Leclerc (ed FDA)

Discussioni di carattere generale sul sito, news, eventi etc.

da groovestar » 11/09/2018, 12:35

Noto che, ad oggi, manca un topic dedicato a Charles Leclerc ed alla FDA.
Quale giorno migliore per aprirlo!

Mettendo per un momento da parte le riserve oggi la FDA corona l'obiettivo di portare (a dieci anni dall'apertura del programma) un suo pilota sul sedile di una propria vettura di F1.

Charles eredita idealmente il testimone dello sfortunato Jules Bianchi, pilota designato fin dagli esordi a "diplomarsi" quale pilota Ferrari.
Sono per certi versi felice che sia proprio l'amico Charles a prendere il suo posto, un ragazzo che tiene nel cuore Jules e che comunque ha dovuto superare la morte non solo del suo amico, ma anche del padre.

Fuori dalle polemiche monzesi, questa decisione deve rendere orgogliosi i tanti che hanno lavorato per portare il giovane a correre nel team più ambito della storia (salvo rare eccezioni).

Per cui oggi bisogna fare un grosso in bocca al lupo a Leclerc ed un plauso alla FDA che, al netto di tante delusioni e tragedie (si pensi anche agli addii di Perez e Stroll), è riuscita a coronare il suo intento, portando in Ferrari un pilota che a 21 anni può vantare un palmares davvero ricco e con titoli vinti in modo perentorio.

Nella speranza di poterci ritrovare fra qualche mese a commentare la prima vittoria di un prodotto del vivaio Ferrari.

PS: una bella rivincita verso chi vedeva nella Academy un ridicolo spreco di risorse od uno specchietto per le allodole.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Rovert » 11/09/2018, 13:13

Per quanto mi riguarda posso solo fargli un grosso in bocca al lupo, visto che non l'ho seguito nelle formule minori e mi vanto di aver visto solo 2 gp quest'anno...
Proprio per la similitudine con Villeneuve padre che come lui, relativamente inesperto, arriva in Ferrari giovanissimo. Sicuramente diversissimi intendiamoci, ma quasi di primo pelo. E i bravi vanno subito veloci. Spero che gli eventuali errori gli vengano perdonati come furono perdonati a Gilles,e che abbia qualche ombrello che lo protegga dalle sfuriate di stampa e tifosi.

Purtroppo l'Italia è il posto peggiore dove andare a correre. Dove giocare. Dove fare carriera.... C'è sempre una corrente che ti tira contro, anche nella tua stessa casa... Popolo di team principal e di commissari tecnici * :mrgreen: :mrgreen:

Poi non è detto che debba vincere il titolo proprio con una Ferrari eh! Quando Raikkonen fu assunto in McLaren in tanti chiesero come mai pagare così tanto un giovane e la risposta fu: "un futuro campione del mondo costa tanto"... :clap: peccato che lo diventerà con un'altra squadra... :D

*ah dimenticavo... Anche terra di primi ministri, visto che qui ci son stati più governi che anni di repubblica.
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da groovestar » 11/09/2018, 13:27

Ha un compito difficile e bellissimo davanti a se.

Ora che è nel team merita appoggio, stima e pazienza.
Ha delle ottime qualità e sa essere velocissimo, ed in F2 si è dimostrato di essere di una classe sopra la media.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 11/09/2018, 16:19

Non vedo alcuna similitudine col motoslittista e atlantista Gilles, gettato nella mischia dal "folle" Enzo dopo un solo GP in F1.

Leclerc arriva con una stagione completa alle spalle, conoscerà le piste ecc.
Sono più che ottimista.
Purtoppo l'ultimo esempio simile è il Prost-Alesi della Ferrari in disfacimento 1991, ma mi piace di più pensare a un'arrembante Hill-Villeneuve 1996.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4011
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Rovert » 11/09/2018, 17:23

Non l'ho spiegato bene nel messaggio precedente:l'unica similitudine è che non si tratta di un pilota fatto e finito ma di una scommessa. L'unico filo che li lega è la presunta pazzia di chi stava al comando per fidarsi di un pilota così inesperto... Non sono così rinco da paragonarli o da vederci altre cose visto che l'ho detto nel preambolo
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da 330tr » 11/09/2018, 17:58

No, no, si capisce bene il ragionamento..però a mio parere un pilota di drive academy come Leclerc lo si può piuttosto avvicinare a un Hamilton o Verstappen, piuttosto che a un Gilles.
Gilles fu davvero una scommessa assoluta, di n gradi superiori rispetto all "conferma" (più che scommessa) del percorso Leclerc. Immagine
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4011
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia


Torna a Generale

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti