GPL non muore mai!

Files, help, informazioni su qualsiasi simulatore

da Crononauta » 03/05/2017, 10:38

Ma sono l'unico che si è fatto degli script batch per la gestione dei vari rename delle cartelle, e poter avviare i vari MOD?! :ugeek:
Avatar utente
Crononauta
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 09/02/2004, 0:00
Località: Ravenna

da Jackie_83 » 03/05/2017, 11:05

Qualcuno ha delle impostazioni da suggerirmi per il mio vetusto Logitech DFP?

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7216
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da 330tr » 03/05/2017, 16:21

Crononauta ha scritto:Ma sono l'unico che si è fatto degli script batch per la gestione dei vari rename delle cartelle, e poter avviare i vari MOD?! :ugeek:


Ehmmmm... :shock:
Gem+ e via andare! È il comodissimo fattoapposta..
Provato a installarlo?
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 03/05/2017, 16:26

sundance76 ha scritto:L'ho scaricato e ho provato a installarlo, ma al termine del processo non trovo icone da nessuna parte, nemmeno nell'elenco dei programmi..


Come suggetito da Schumarco devi installare Gem+ e gestire da lì gpl.
Scordati l'iconcina classica della coppa, avvia gem+ e da lì scegli il mod con cui vuoi "simmare..." gem+ gestisce i vari mod, con possibilità di scelta di differenti opzioni prima dell'avvio del gioco
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 07/05/2017, 10:59

Installato.
Pc di 10/15 anni fa, ormai ferrovecchio, anticaglia, che già non andava all'epoca, un core indecente, forse un celeron o roba simile. Aggiornato un sette/otto anni fa con una scheda grafica "basic". Niente volante, ne ho sfasciati già 2 usati...
Installo. Da gem+ scelgo il mod e avvio.
Le vetture da scegliere vanno dalla malinconica e lenta Gordini (ma dotata del sound migliore!!) alla Mercedes streamliner adatta per le piste veloci, passando per la Maserati 250F, le Ferrari 625 e 555, la Connaught, la Vanwall e la stupenderrima Lancia D50. Rimpiango che non ci sia la fantasmagorica Alfa 160...
Le piste sono quelle valide per il mondiale, e sono pochissime se confrontate ad oggi: Buenos Aires, Monaco, SPA, Zandvoort, Aintree, Monza con sopraelevate. Scarico e mi trovo anche Bremgarten tra i circuiti disponibili, insieme a Reims e Nurburgring, che non si corsero.
Non resisto un microsecondo e mi tuffo nell'abitacolo capiente della D50, sulla pista argentina.
Le istruzioni avvertono che i dettagli delle vetture possono mettere in crisi l'hardware. Sono spacciato, penso.
Invece tutto va liscio come l'olio. Risoluzione "full", 1024x768 tutto ok, non crasha.
Il rombo del V8 è abbastanza simile a quello originale: si sente la profonda e rauca voce borbottare, due colpi di acceleratore, innesto la prima (brutto il suono meccanico, penso subito che modificherò il suono della cambiata...) e mi butto in pista.
Sul cruscotto in lamiera, la stessa carrozzeria verniciata rossa e piegata verso l'interno, sono presenti i classici strumenti analogici (di cui guardo il solo contagiri-cambiate sui 7000 giri) e in più compare una lucina verde.
È l'indicatore "virtuale" della salute dei freni, escamotage per i piloti da schermo che non hanno davvero la sensibilità meccanica sotto il piede. Verde=tutto ok, giallo=cominciano a surriscaldarsi, rosso=sei spacciato, freni quasi andati.
Comincio a girare piano, non conosco la pista. Scopro subito con piacere che non è per niente difficile pilotare queste vetture! Sono sincere, tanto sottosterzo, sovrasterzo lento e non difficile da riprendere. Potenza...poca. Siamo a poco più di 250 cv, sufficienti a spingere poco oltre i 250 all'ora. Situazione comunque ideale per GODERE alla guida, senza le infinite imprecazioni dell'originale 1967, dove..un testacoda ogni 2 curve.
Verifico subito quanto i freni a tamburo siano terribili, si surriscaldano a rosso dopo due frenate...e imparo a usarli il meno possibile, sfruttando freno-motore, alzando prima il piede, imparando via via il limite di utilizzo. Sfida interessante, un plauso agli autori di questa pensata!
Rientro ai box con le lacrime di felicità, mentre riguardo il replay ammirando il capolavoro rosso sfrecciare e intraversarsi, con appena un paio di innocui testacoda.
Decido di smettere di usare questa bomba, un po' perché con le lacrime agli occhi non vedo la strada, un po' perché capisco di non essere ancora degno di Lei...
(continua)
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 07/05/2017, 11:26

Decido di provare le altre vetture. Opto per la Gordini, 220 cv, 6 cilindri in linea...un suono meraviglioso! Peccato non sia altrettanto valida la vettura, superata nella prestazioni e pure nell'estetica: pare una "voiturette" a confronto con delle vere auto da Grand Prix.
Sono curioso di provare il circuito svizzero, di cui tante bellissime immagini a colori degli anni '30 siamo riusciti a trovare.
Infarto.
Il circuito è terrificante, pericolosissimo, un nastro d'asfalto velocissimo, ondulato in tutti i sensi, circondato da terrapieni, alberi, case e altre cose pericolosissime.
Questi piloti erano veramente folli.
Stewart diceva che per essere piloti bisogna difettare di immaginazione. Ora gli credo. Un pilota che si immaginasse di rompere a 220 all'ora in curva appiccicato ai tronchi d'albero non potrebbe mai correre, o quantomeno il piede si alzerebbe a velocità di sicurezza..incompatibili con la vittoria.
Finisco la prova. La vettura e la pista le metto nel cassetto, tiro fuori la Connaught e inizio a girare sulla sua pista di casa, Aintree. Un po' meglio, la pista è una pista, non un inferno verde. Tuttavia la vettura non mi piace: il cambio a leva al volante mi ricorda la Renault 4 della mia infanzia...non so mai in che marcia sono, e sento la vettura non adatta a me. Per fortuna c'è ai box una Vanwall disponibile, ci salto su e inizio a macinare giri. Eccola! È lei la vettura ideale per cominciare! Il 4 cilindri romba proprio da...quattro cilindri, la macchina è semplice ed efficace. Le versioni riviste e corrette arriveranno a vincere gare e il primo campionato costruttori nel '58.
Non ho provato le Ferrari, la Maserati e le Mercedes, ma le guardo girare con l'AI in gara a Reims.
Noto subito che Fangio e Ascari sono un gradino sopra gli altri, ma i programmatori devono aver dato troppo peso alle parole di Ferrari...Alberto se in mezzo al traffico non riesce a districarsi. Vince sorprendentemente Castellotti.
Bello vedere il nugolo di vetture rosse, con diverse gradazioni, rotte solo dalla presenza in testa da vetture argentee e in coda da vetture verdi e azzurrine..
Le velocità massime a Reims senza scia sono sui 260, con picchi di 280 per le Mercedes aerodinamiche. Il Calvaire si riesce a fare in pieno.
È ora di provare la macchina in gara.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Crononauta » 07/05/2017, 12:04

330tr ha scritto:Questi piloti erano veramente folli.

Io sto leggendo adesso "Le mie gioie terribili" di Enzo Ferrari, e ho trovato dei racconti che veramente inquadrano quei piloti in un'altra dimensione.
Antonio Ascari che viene minacciato di essere squalificato perché prende l'ultima curva in modo "troppo pericoloso" (pare oggi: corsi e ricorsi storici!), Nuvolari che bacchetta lo stesso Ferrari di aver comprato i biglietti di andata e ritorno, perché "quando si corre bisogna sempre considerare di poter tornare in una cassa di legno"...
E tanti altri... tutti morti in gara... :o
Avatar utente
Crononauta
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 09/02/2004, 0:00
Località: Ravenna

da 330tr » 07/05/2017, 13:09

So già in partenza che sarò ultimissimo. E se non proprio in fondo al gruppo, al via mi passeranno tutti, a sinistra, destra, sopra e sotto. La partenza con la tastiera è umiliante...
Vabbé, vada come vada, so già che mi schianterò infinite volte, tanto vale "buttarla in caciara" e rischiare la pazzia: debutto in corsa al Nurburgring. Follia. 23 km di pista nella foresta a sfasciarsi le articolazioni dei polsi...
Inizio a girare, del tutto ignaro dei tempi degli altri. Ho scelto la gara short, principiante, ovviamente. Mi trovo subito a mio agio, nulla a che vedere con i mostri scorbutici del '67..faccio un paio di giri di prova con un solo testacoda...miracolo! La Vanwall ha solo 4 marce, i freni si surriscaldono facilmente e si raffreddano lentamente. Sui dossi si vola meno rispetto a quanto sono abituato, anche il punto di vista è differente, più alto. Il volante è gigantesco, la postura apparentemente inefficente: si è seduti come in poltrona, schiena dritta, gomiti larghi a far girare il volante che pare più il timone di una barca..
Il motore in quarta urla strozzato sul lunghissimo rettilineo: appena ritoccato il rapporto finale, il setup di base è già efficace.
Ovviamente sono ultimo senza tempo. Non c'è fisicamente il tempo per qualificarsi con la gara corta, 2 giri.
Partenza, e in accelerazione le spompate Gordini mi bruciano. Ma in frenata l'AI è non proprio efficace...riesco a portarmi a metà gruppo. Passate svariate vetture verdi mi trovo dietro una Maserati, il cui suono del motore non mi convince: troppo artefatto, metallico.
Sorprendentemente mi scopro velocissimo, e nella zona tortuosa affianco e passo diversi piloti. Evidentemente per questa mod, in modalità principiante, i programmatori hanno scelto di concedere qualche soddisfazione anche agli esordienti da tastiera...
Non finisco la gara. Secondo giro, in lotta con una Maserati, prima del sottopasso dopo curva stretta a destra (nome?) tocco una gomma posteriore e...muoio schiacciato dalla Vanwall. Peccato! Ma divertimento grandioso, e grande emozione vedere lottare là davanti Fangio, Moss e Ascari!
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Schumarco » 08/05/2017, 11:19

Provato, per pochissimi minuti anzi secondi dato che il bimbo si è svegliato :snooty:
Bellissime impressioni , veramente un gran bel lavoro.
Solo una cosa non ho capito, ho scaricato le piste "complete folder conversion 55 ecc. ecc."
ma mi sembra vadano a sovrascrivere quelle del 67 (tipo spa o monacane) o sbaglio?? Appena si addormenta riprovo!!
Avatar utente
Schumarco
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 568
Iscritto il: 08/03/2004, 0:00

da 330tr » 12/05/2017, 6:12

Se le cartelle hanno lo stesso nome sono aggiornamenti all'antico e vanno a sovrascrivere le originali..sempre meglio fare copia di backup. A quanto ho capito dovrebbe uscire in futuro un pacchetto di piste ad hoc, apposite, solo per il mod.
Come una droga, non riesco a farne a meno..
Ho iniziato a sperimentare coi suoni. Quello della cambiata di default è, scusate il termine, brutto. :mrgreen:
L'ho modificato con il suono autentico di una scalata della D50 da un recente camera car. Ora è tutt'altra cosa.
Non mi piaceva il suono della Maserati. Ho ripescato un lungo filmato in cui vengono provate diverse Maserati, compresa la 250F. C'è un tratto in cui il pilota va a velocità costante...l'ideale per ottenere un suono che in loop sia fluido.
Risentendo il sound si capisce come sia difficile ottenere il suono di un motore da un'unico breve file...Il motore ha differenti sonorità, che variano notevolmente a seconda del regime, se in accelerazione o rilascio (bellissimo lo scoppiettio! Purtoppo irriproducibile..) e mutano moltissimo anche a seconda del posizionamento, in vettura o a lato pista. In GPL quindi tutto è un compromesso..un unico sample deve riuscire a essere convincente per tutte queste differenti modalità di ascolto.
L'originale, trasportato in GPL, dà in effetti l'idea di un suono metallico, poco profondo, piatto, dove prevale la componente di trascinamento meccanico (una specie di fischio ad alta frequenza) piuttosto che i bassi del propulsore..ho artatamente corretto armonizzando, creando un accordo dello stesso sample: suono base, ottava bassa, nota di quinta, adeguatamente abbassati di volume. Ora il suono è ricco, armonico, "suona"! Cercherò di modificare anche il Mercedes, che altrettanto mi "perplime"... In quanto alla simulazione in sé..ieri ho corso a Spa. E sono morto ancora! :?
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Crononauta » 15/05/2017, 19:03

Non mi si avvia :cry: :cry: :cry: :cry:
Già durante il setup mi dice che non trova dei "dat" di alcuni circuiti, che non ha senso perché allora l'installer cosa sta a fare?
Poi mi dice che non riconosce il d3dv2 o il 3d... ma il mod65 per esempio funziona egregiamente con l'accelerazione :evil:
Peccato...
Avatar utente
Crononauta
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 09/02/2004, 0:00
Località: Ravenna

da 330tr » 15/05/2017, 19:59

Orca...
Il mod necessita l'installazione del rasterizer d3dv2...
Qualcosa si dovrebbe trovare qui
http://srmz.net/index.php?showtopic=3727

Per l'installazione è necessario prima scaricare le piste del mondiale...

http://srmz.net/index.php?showtopic=11810&st=0
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4323
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da konradkid » 15/06/2017, 15:25

Ciao ragazzi! :D Torno dopo tempo immemorabile e...che sorpresa!!! GPL ancora aggiornato, uscita la mod 55 e forse vedrà la luce anche quella degli anni 30...e qui presente e sempre attivo il mitico Crononauta della famosa guida che lessi nel 2003!!! :clap:

Ogni tanto un giretto con GPL me lo faccio, anche se più spesso giro con GP4.
Ero tentato dall'installare la mod 65, ma adesso questa 55 mi tenta parecchio. Meno CV e quindi mod più gestibili di GPL originale?

Sarebbe interessante sapere quali mod sono disponibili attualmente. Io sapevo 65 e 69, di altro non so.
konradkid
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 28/02/2004, 0:00

da sundance76 » 15/06/2017, 16:33

C'era anche il 1966, un tempo lo avevo sul PC.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8471
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da konradkid » 15/06/2017, 17:17

Ciao sundance!! Benritrovato pure tu!! Vecchia conoscenza!! :dance:

E pensare che io avevo scaricato (e masterizzato) varie mod ma non ne ho mai installato nemmeno una. Ho girato solo col gioco originale (patchato per i pc moderni).
konradkid
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 28/02/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Simulazioni

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 318 registrato il 02/11/2019, 8:51
  • Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti