Coppa Acerbo - Circuito di Pescara

Estratti della carta stampata e suggerimenti sui libri relativi al mondo dei motori

da jackyickx » 07/11/2011, 22:26

Sto indagando...
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2081
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da sundance76 » 09/11/2011, 0:11

[quote="jackyickx"]
Sto indagando...

[/quote]

Giusto per ulteriore confusione:

In "Piloti, che gente..", Enzo Ferrari afferma che l'episodio delle chicane introdotte per non far dechappare le Pirelli SuperSport accadde nel 1932, quando Nuvolari e Caracciola erano compagni all'Alfa.

Ma forse è un errore: nel 1932 non ho trovato traccia di chicane. Sono sempre più convinto che è il 1936 l'anno in cui furono introdotte.

D'altronde Enzo Ferrari non è nuovo ad errori. Nello stesso libro cita il famoso aneddoto del sedile di Varzi a Monaco e lo data 1931, ma è impossibile: nel '31 Varzi era alla Bugatti. L'episodio con tutta probabilità era del 1934, quando Achille correva per l'Alfa (Scuderia Ferrari).

E tuttavia l'accenno di Ferrari alle due Alfa di Caracciola e Nuvolari (quindi sicuramente 1932) mi lascia perplesso: è davvero possibile che ricordasse male?
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da jackyickx » 09/11/2011, 7:46

Da quello che ho trovato fino ad ora nel 1936 c'erano tutte.
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2081
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da sundance76 » 09/11/2011, 10:17

[quote="jackyickx"]
Da quello che ho trovato fino ad ora nel 1936 c'erano tutte.
[/quote]

Sì, anche io sono convinto che lo "schema" giusto sia: variante prima del traguardo introdotta nel '34, poi le due varianti sui due rettilinei introdotte nel 1936.

Quindi la cartina di pag. 150 del libro "Coppa Acerbo" è databile 1936-37, non '34.

Ma allora come si spiega il ricordo di Ferrari di due chicanes introdotte nell'anno in cui Nuvolari e Caracciola erano compagni all'Alfa, cioè nel 1932? Lo si può leggere nel libro "Piloti che gente" dove parla di Rudi...

Secondo me anche Ferrari ha fatto confusione...
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da jackyickx » 09/11/2011, 15:36

[quote="sundance76"]
[quote="jackyickx"]
Da quello che ho trovato fino ad ora nel 1936 c'erano tutte.
[/quote]

Sì, anche io sono convinto che lo "schema" giusto sia: variante prima del traguardo introdotta nel '34, poi le due varianti sui due rettilinei introdotte nel 1936.

Quindi la cartina di pag. 150 del libro "Coppa Acerbo" è databile 1936-37, non '34.

Ma allora come si spiega il ricordo di Ferrari di due chicanes introdotte nell'anno in cui Nuvolari e Caracciola erano compagni all'Alfa, cioè nel 1932? Lo si può leggere nel libro "Piloti che gente" dove parla di Rudi...

Secondo me anche Ferrari ha fatto confusione...
[/quote]
Oppure si riferiva a semplici balle di paglia inserite sul percorso e non a varianti.
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2081
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da sundance76 » 10/11/2011, 11:37

Sono andato a rivedere i giri più veloci in gara tra il 1931, anno in cui il tracciato viene completamente asfaltato, e il 1938. (Nel '39 la gara viene riservata alla categoria cadetta e i tedeschi non c'erano).

Teniamo poi presente i cambiamenti regolamentari:

- dal 1931 al 1933 Formula Libera
- dal 1934 al 1937 Formula del Peso Massimo 750 kg
- dal 1938 Formula 3000 compressore o 4500 aspirato.

1931: 11'24"
1932: 10'25"
1933: 10'31"
1934: 10'51"
1935: 10'35"
1936: 10'43"
1937: 10'36"
1938: 10'57"

I venti secondi di differenza tra il '33 e il '34 potrebbero ascriversi alla introduzione della variante prima del traguardo, che non era una chicane, ma quattro vere e proprie curve ad angolo retto intervallate da brevissimi rettilinei, per rallentare le vetture davanti ai box e alle tribune.

Come si vede, nel '35 i tempi scendono.

Nel '36, dove per certo si sa dell'introduzione delle due chicane fisse sui due rettilinei, esse fanno salire il tempo da 10'35" a 10'43", le cilindrate e le potenze sono aumentate (da due anni siamo nella formula del peso), e il rallentamento viene contenuto in otto secondi, ma è comunque molto più veloce di quello del '34, quando Moll fece 10'51" senza le due chicane.

Nel '37 è l'ultimo anno della formula del peso, Mercedes e Auto Union arrivano a ben oltre 600 cavalli, e il miglior giro è in 10'36" (già tornato ai livelli del '35, ma più lento rispetto al '33, però va tenuto presente che nel '33 non c'erano le due chicane e nemmeno la lentissima variante pre-traguardo).

Infine, nel 1938, i regolamenti limitano a 3000 la cilindrata sovralimentata (compressore), strada scelta dai maggiori team, o 4500 aspirato (Delahaye).

Il miglior tempo sale a 10'57" (la Maserati di Villoresi).

Si perdono oltre 20 secondi tra il '37 e il '38, ma evidentemente su una pista con due rettilinei così (mi piacerebbe sapere quanto erano lunghi precisamente) la riduzione di potenza imposta dai regolamenti si fa sentire...
Ultima modifica di sundance76 il 10/11/2011, 16:43, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 10/11/2011, 16:37

Qui ho trovato un link dove si può scaricare qualche minuto del G.P. di Pescara 1957 valido per il Mondiale di F1, immagini davvero preziose con anche l'audio.

Davvero eccezionale vedere le curve dopo Spoltore, la variante prima del traguardo, i tratti collinari coi pnematici che fischiano..

http://www.racingitalia.com/2011/11/07/formula-1-1957-round-07-pescara/

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Pennywise » 10/11/2011, 16:44

[quote="sundance76"]
Sono andato a rivedere i giri più veloci in gara tra il 1931, anno in cui il tracciato viene completamente asfaltato, e il 1938. (Nel '39 la gara viene riservata alla categoria cadetta e i tedeschi non c'erano).

Teniamo poi presente i cambiamenti regolamentari:

- dal 1931 al 1933 Formula Libera
- dal 1934 al 1937 Formula del Peso Massimo 750 kg
- dal 1938 Formula 3000 compressore o 4500 aspirato.

1931: 11'24"
1932: 10'25"
1933: 10'31"
1934: 10'51"
1935: 10'35"
1936: 10'43"
1937: 10'36"
1938: 10'57"

I venti secondi di differenza tra il '33 e il '34 potrebbero ascriversi alla introduzione della variante prima del traguardo, che non era una chicane, ma quattro vere e proprie curve ad angolo retto, per rallentare le vetture davanti ai box e alle tribune.

Come si vede, nel '35 i tempi scendono.

Nel '36, dove per certo si sa dell'introduzione delle due chicane fisse sui due rettilinei, esse fanno salire il tempo da 10'35" a 10'43", le cilindrate e le potenze sono aumentate (siamo dal '34 nella formula del peso), e il rallentamente viene contenuto in otto secondi, ma è comunque molto più veloce di quello del '34, quando Moll fece 10'51" senza le due chicane.

Nel '37 è l'ultimo anno della formula del peso, Mercedes e Auto Union arrivano a ben oltre 600 cavalli, e il miglior giro è in 10'36" (già tornato ai livelli del '35, ma più lento rispetto al '33, però va tenuto presente che nel '33 non c'erano le due chicane e nemmeno la lentissima variante pre-traguardo).

Infine, nel 1938, i regolamenti limitano a 3000 la cilindrata sovralimentata (compressore), strada scelta dai maggiori team, o 4500 aspirato (Delahaye).

Il miglior tempo sale a 10'57" (la Maserati di Villoresi).

Si perdono oltre 20 secondi tra il '37 e il '38, ma evidentemente su una pista con due rettilinei così (mi piacerebbe sapere quanto erano lunghi precisamente) la riduzione di potenza imposta dai regolamenti si fa sentire...
[/quote]

potresti provare a misurarli con google earth ...
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7091
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da sundance76 » 10/11/2011, 18:43

Il primo rettilineo, da Cappelle a Montesilvano, senza chicane è addirittura quasi 5 km e mezzo....

Il secondo rettilineo, da Montesilvano a Pescara, fino al '33 (quando non c'era nè la chicane di Villa Verrocchio nè la Variante pre-tribune) arrivava alla stratosfetica lunghezza di 6 km e quattrocento metri... Nel '34, con la variante pre-tribune, si ridusse "solo" a 4 km e mezzo....

Dal '36, le altre due varianti spezzarono i due rettilinei praticamente a metà.

Dal 1934 venne anche istituita una rilevazione cronometrica sul rettilineo Cappelle-Montesilvano, precisamente tra il 18° e il 19° chilometro, denominata "Chilometro Lanciato".

Questo particolare induce a pensare che era sbagliata la vecchia vulgata che Moll fosse morto al 17° chilometro, perchè le cronache dicono che l'uscita di strada avvenne poco dopo l'entrata alla base del chilometro lanciato, quindi tra le due pietre miliari che appunto indicavano il 18° e il 19° km, come si evince da tutte le mappe.

Se non erro (qualcuno mi corregga se ne sa di più), penso che le velocità rilevate sul "chilometro lanciato" siano una "media" tra la velocità di entrata e quella di uscita, quindi non indicano la velocità massima della vettura, che dovrebbe essere anche superiore al dato indicato.

Vediamo allora alcune rilevazioni sul chilometro lanciato, tenendo presente che nel '36 esso va a situarsi dopo la chicane (posta nei dintorni del Molino e di Villa Carmine), quindi non più affrontato in piena velocità come invece accadeva fino al '35, ma comunque con vetture molto più potenti e veloci:

1934:
Henne (Mercedes) 294 km/h
Caracciola (Mercedes) 293 km/h
Moll (Alfa) 268 km/h


1935:
Rosemeyer (Auto Union) 274 km/h
Nuvolari (Alfa) 237 km/h


1936 (aggiunte due chicanes):
Varzi (Auto Union) 285,7 km/h
von Delius (Auto Union) 285,7 km/h
Rosemeyer (Auto Union) 272,7 km/h
Nuvolari (Alfa) 243 km/h


1937:
dati non trovati..

1938:
Caracciola (Mercedes) 277 km/h
Brauchitsch (Mercedes) 268 km/h
Lang (Mercedes) 268 km/h
Hasse (Auto Union) 265 km/h
Trossi (Maserati) 257 km/h

Si possono fare talune considerazioni su questi dati.
(- continua - )
Ultima modifica di sundance76 il 10/11/2011, 19:22, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 10/11/2011, 19:34

[quote="sundance76"]
1934:
Henne (Mercedes) 294 km/h
Caracciola (Mercedes) 293 km/h
Moll (Alfa) 268 km/h


1935:
Rosemeyer (Auto Union) 274 km/h
Nuvolari (Alfa) 237 km/h


1936 (aggiunte due chicanes):
Varzi (Auto Union) 285,7 km/h
von Delius (Auto Union) 285,7 km/h
Rosemeyer (Auto Union) 272,7 km/h
Nuvolari (Alfa) 243 km/h


1937:
dati non trovati..

1938:
Caracciola (Mercedes) 277 km/h
Brauchitsch (Mercedes) 268 km/h
Lang (Mercedes) 268 km/h
Hasse (Auto Union) 265 km/h
Trossi (Maserati) 257 km/h

Si possono fare talune considerazioni su questi dati.
(- continua - )[/quote]

La considerazione più attinente è che erano veramente Titani con la T maiuscola.
Probabilmente non ci si rende conto, difficilmente si potrebbe farlo, di cosa era andare a quelle velocità in quegli anni con la attrezzatura quasi inesistente che avevano i piloti.
Quando ho preso la moto, ho preso anche il casco Bell aperto e gli occhialoni da pilota. Tornando a Roma ho preso un'acqua quasi torrenziale.
Non so se avete idea di cosa sono le gocce d'acqua in faccia a 70-80 km/h.
Figuratevi all'epoca: polvere, detriti, fumi di scarico, acqua, fango, ecc. ecc. a quasi 300 km/h.
Una epoca e uomini irripetibili.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da sundance76 » 10/11/2011, 23:53

Niki, hai senza dubbio ragione  :) Io però intendevo considerazioni e riflessioni tecniche sulle prestazioni delle vetture al "chilometro lanciato".

Essendo quei dati una media sulla distanza di un chilometro, è ragionevole pensare che la velocità  massima sia stata spesso oltre i 300 km/h.

Anzitutto, la bravura di Moll.
Nel '34, prima di morire, stava dando la caccia alla Mercedes di Fagioli che, come si vede, in rettilineo era più veloce di oltre 20 km rispetto alle Alfa: una velocità che si manteneva per oltre 5 km per due volte. Si era portato a 37", poi di colpo sbandò e spense la macchina, scese, rimise in moto, risalì e ripartì, finendo quel giro in 11'03", mostruoso in confronto al giro veloce assoluto, sempre suo, in 10'51". Dopo l'infortunio, Moll inizia l'ultimo giro della sua vita staccato di oltre mezzo minuto ma, dopo il tratto misto, all'inizio del chilometro lanciato, il distacco era sceso a una decina di secondi. Ciò significa che Moll dovette fare delle acrobazie pazzesche. Poi, purtroppo, l'incidente mortale.

Nel '36 vengono aggiunte le due chicanes a metà dei due rettilinei, e si nota un altro dato strabiliante, ma stavolta relativo alle vetture: tenuto presente che il "chilometro lanciato" è situato dopo la chicane, vediamo le Auto Union raggiungere una media di quasi 286 km: quasi la stessa velocità delle Mercedes '34 che però non dovevano rallentare fin quasi a fermarsi perchè non c'era ancora la chicane. Quindi l'Auto Union '36 dopo il rallentamento riusciva in accelerazione a raggiungere quasi la stessa velocità...

E sempre nel '36 Nuvolari dovette fare un miracolo per arrivare 2°, visto che sui rettilinei infiniti "pagava" oltre 40 km alle Auto Union, mostruoso...

E infine nel '38, il debuttante Villoresi, pur con una Maserati che pagava 20 km sul chilometro lanciato alle Mercedes, fa il giro più veloce! Infatti a fine gara, nonostante la vittoria di Caracciola, il ds Neubauer perplesso ripeteva: "Sì, sì, Caracciola ha vinto.. ma Villoresi è riuscito a fare il giro più veloce!"
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 11/11/2011, 0:14

@ sun

Sapresti dirmi da che km iniziava il rettilineo Cappelle-Montesilvano e a che km si trovava la variante che poi venne inserita?
Anche dopo l'introduzione della variante il km lanciato era sempre tra il 18° e il 19° ?
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 11/11/2011, 0:25

[quote="Powerslide"]
@ sun

Sapresti dirmi da che km iniziava il rettilineo Cappelle-Montesilvano e a che km si trovava la variante che poi venne inserita?

[/quote]

Il rettilineo Cappelle-Montesilvano cominciava all'inizio del 16° km (pietra progressiva chilometrica 15), e la variante fu posta a metà del 18° km (cioè tra le pietre progressive chilometriche 17 e 18 ).


[quote="Powerslide"]

Anche dopo l'introduzione della variante il km lanciato era sempre tra il 18° e il 19° ?

[/quote]

Sì, Power. Sempre lì.

Ora ti posto la cartina che, a dispetto della didascalia (che cita l'impreciso ricordo del Drake), va riferita alla pista dal 1936  in poi, con l'introduzione delle chicane. Ingrandendola si possono leggere molte informazioni segnate sulla mappa, compresi i chilometri progressivi:

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

[
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Powerslide » 11/11/2011, 0:40

Grazie sun

Certo, dopo l'introduzione della variante le macchine entravano nel km lanciato con solo 500 metri di lancio.
Prima le velocità medie e quelle massime praticamente concidevano, dopo certamente no. Probabilmente la velocità d'uscita sfiorava, se non superava, i 300.

Chissà con solo un km a disposizione dove i piloti cominciavano la staccata  :scared:
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 11/11/2011, 0:47

[quote="Powerslide"]
Grazie sun

Certo, dopo l'introduzione della variante le macchine entravano nel km lanciato con solo 500 metri di lancio.
Prima le velocità medie e quelle massime praticamente concidevano, dopo certamente no. Probabilmente la velocità d'uscita sfiorava, se non superava, i 300.

Chissà con solo un km a disposizione dove i piloti cominciavano la staccata  :scared:
[/quote]

E' vero, visto che all'epoca coi freni a tamburo che si deformavano dopo qualche giro, occorrevano varie centinaia di metri...

Qui nel filmato la gara del '37 inizia a 1:26, e da 1:57 a 2:04 si può vedere una chicane, però non saprei dire quale delle due..

http://www.youtube.com/watch?v=Vk8QwrzIXa0&feature=related
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

PrecedenteProssimo

Torna a Stampa, Biblio/Video-grafia

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti