Volkswagen - multa in arrivo?

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da Niki » 23/09/2015, 17:28

Che poi chiaramente è Piech non Porsche, ma che ci volete fare. Ormai la testa è andata.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Niki » 23/09/2015, 17:31

Ed intanto oggi -8,8% Peugeot, -7% Renault, -7% Daimler, -6% Bmw per citarne qualcuno :mrgreen:
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 23/09/2015, 19:28

Di nuovo anche pieno d'invenzioni! Winterkorn ha fatto al interno della VW la carriera e ha sostituito Piech nel 2007 come CEO. Piech che e anche il rapresentante della Famiglia Porsche che mantieni la maggioranza delle azioni, si e ritirata per raggioni personali e passava come capo del consiglio di amministrazione.

Winterkorn ha la fama di essere un ottimo Ingeniere, che curava personalmente tutti dettagli dei prodotti del groupo. Traverso la sua carriera ha fatto molti amicicie nella ditta, nel spezialmente il capo rappresentante del sindacato, e se ho capito giusto e anche rappresentante del Land (reggione) dove si trova Wolfsburg la sede historico. Un altro fatto su qualle non sono sicuro e che il Land ha con le sue 20% di capitale una forza superiore perche hanno dal tempo della creazione un percentuale di vuoto supplementare.

Questo constellazione ha permsso al gruppo intorno a Winterkorn di estrometere di recente Piech dal consiglio d'amministrazione, quando avevano gia prima preso posseso della PORSCHE si dice non in modo proprio del tutto pulito.

La scoperta pero ha origine nelli USA in tempi dove Pietsch era ancora capo amministratore in un programma di ricerca di una Universita durante quale e saltato fuori la forte discrepanza fra i valori omologato e queli reali, questa riccerca aveva l'inizio intorno al 2011~2012 e stato pubblicato fra 2013 e 2014. Con queli tempi non credo che la scoperta basa su qualche rancore.

I esperti che conoscono molto bene il Gruppo Volkswagen, sono sicuro che Winterkorn era dalla partenza al corrente del fatto, e non vieni creduto se si presente come una che e stato sorpresa.
A parte anche il capo della VW USA non e del tutto credibile, anche se non sapeva come, pero sapeva che questi motori non erano in regole, in minimo dalla nominata pubblicazione e andato avanti a venderlo.

Cosa saltera fuori qui in Europa non lo so, e non parla soltanto della VW. Qualche citta Germanica ha i valori d'emmisione da molto tempo sopra i norme EU e loro o la Germania per quello hanno ricevuto multe delle EU. La causa sarebbeno i mezzi pubblici della MB che producano molto di piu di quello previsto, e il produzente fino adesso non hano risolta il problema.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2032
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da avvocato » 24/09/2015, 9:27

Ultimissima dalla Germania: a fronte di 11 milioni di auto taroccate e farlocche, come neanche nel peggiore Sud d'Europa sarebbero riusciti a fare, l'AD dimissionario della Volkswagen si appresta a ricevere qualcosa come 33 milioni di euro di buonuscita...
Se questa è la locomotiva d'Europa, stiamo freschi e buonanotte.
Avatar utente
avvocato
GP2
GP2
 
Messaggi: 905
Iscritto il: 10/12/2014, 16:02

da Powerslide » 24/09/2015, 10:46

Oltre ai 33 milioni di buoniscita, pari a due annualità di stipendio, ha maturato una liquidazione di 28.6 milioni che gli spetterà comunque.
I 33 milioni invece potrebbero essere bloccati nel caso in cui si rilevasse un danno all'azienda di cui lui è responsabile. Però il comitato di sorveglianza della VW ha già scartato l'ipotesi che ciò sia avvenuto :shock:

Ricordo qui qualcuno che si scagliava contro le maxi liquidazioni italiche di A.D. incapaci e truffaldini :mrgreen:
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6395
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da bschenker » 24/09/2015, 11:15

Con altri parole lo hano convinto :twocents-mytwocents: di rimettersi da solo, altrimente lo farano loro :violence-stickwhack:!
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2032
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Jackie_83 » 24/09/2015, 11:16

Tutto il mondo è paese, ma qualcuno è più paese degli altri 8-)

Inviato dal mio LT22i utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7174
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da 330tr » 24/09/2015, 11:35

Sfogo semiOT
Ragazzi, qui nel Bel(?)Paese malissimo che vada si fanno 2 giorni di carcere e poi corrono a godersi i MILIARDI sottratti alle mie e vostre tasche di onesti lavoratori che, come recitava l'italianissimo Sordi "non siete un c*zzo". Questo perché la società NON si basa sulla parità e possibilità dell'individuo di emergere (società meritocratica, nata sulle fondamenta del Luteranesimo, dove l'individuo è finalmente libero di capire i sacri testi e colloquiare direttamente con Dio senza essere sottomesso alle caste ecclesiastiche onnipotenti, e per questo diventa finalmente Soggetto, non massa analfabeta serva del potente)
In posti come gli States prima gli portano via le mutande, poi vedono se friggerli o meno. Chi tocca i beni della comunità non è degno di esistere.
Il caso lì in Germania è un pò diverso..ma non sono affatto sicuro che W. se la caverà a buon mercato. Sto leggendo conclusioni logiche solo in un paese mafioso, retrogrado, sconclusionato, corrotto, diviso in caste, assoggettato al potente intoccabile com'è questa povera nazione fatta di uomini geniali gettati all'inferno.
Offendetemi e criticatemi pure, ma alla mia tenera età sono arrivato a conclusioni drastiche; la storia ha portato alla creazione di un guazzabuglio malfatto insanabile nei secoli a venire.
In compenso si mangia bene!! :D
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4262
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 24/09/2015, 11:54

Ritornando sul tema, riporto un commento di Nestore Morosini che getta una luce un pò sinistra sull'avvenimento.
Si parla di similitudini con la 2. guerra mondiale, con americani da una parte e tedeschi dall'altra.
Nel 1939 i tedeschi volevano conquistare l’Europa per imporre, dopo, il loro ordine sociale , economico e industriale. Oggi le guerre, per fortuna, si limitano in Europa alle merci da vendere e da esportare. E VW lavora dal dopoguerra col fine di conquistare il mondo con le automobili del gruppo. Che avvelenano l’ambiente. Il paragone, dunque, sebbene forte mi sembra pertinente. Poi ciascuno è libero di pensarla come vuole

Qui l'articolo http://www.formulapassion.it/2015/09/martin-winterkorn-il-furbacchione-tedesco/#comment-554248
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4262
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Niki » 24/09/2015, 12:09

Con me sfondi tutte le 480 aperture del Colosseo. Leggevo altrove commenti sul fatto che il marasma di cose scritte contro la Germania in questi giorni deriva da una consapevolezza di inferiorità.
Il reato c'è stato come l'ammissione dello stesso e le dimissioni dell'AD.
Qui ci sono condannati definitivi tranquillamente al loro posto a montecitorio che oltre a guadagnare spropositi, decidono le sorti della plebaglia.
Per cui a tacere si fa sempre in tempo. Oltre che più bella figura.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da lauda12 » 24/09/2015, 12:13

Tanto per non creare categorie di innocenti e di colpevoli, siamo anche il paese dove giudici hanno definito licenziamento illegittimo quello fatto da un'azienda relativamente ad un dipendente che su 1500 ne ha lavorati 800 mentre gli altri 700, quasi tutti prima e dopo le festività, si è dato per ammalato.
L'azienda avrebbe dovuto provare che il lavoro svolto negli 800 giorni non era utile per la stessa.
Sono quindi troppe le cose che andrebbero cambiate, a partire da chi fa le leggi, che vengono fatte a seconda degli interessi economici o politici di chi le promulga.
Questo anche per dire che in alcune cose gli americani sono simili a noi e nel caso specifico da noi discusso la tutela dell'ambiente c'entra ben poco, dato che ritengo che l'obiettivo primario della legge americana sia la tutela delle aziende americane.
Avatar utente
lauda12
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/04/2013, 18:19

da 330tr » 24/09/2015, 13:13

Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4262
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da guny » 24/09/2015, 13:16

Chi vi scrive, è risaputo, è un Cultore della Germania e dopo questa vicenda non cambio di certo opinione considerando il paese dove vivo. Detto questo, la VW ha truffato e merita di essere presa a calci nel culo, anche se mi preoccupano le sorti dei lavoratori (anche dell'indotto) che della magagna probabilmente non ne sapevano nulla. Ho appena comprato una Passat dopo aver buttato nel cesso una ***** di fiat, al prossimo acquisto resterò con VW, senza dubbio.
Certo che in America te la fanno pagare ma non solo lì, vorrei ricordare che fine ha fatto la leggenda del calcio Uli Hoeness............da noi sarebbe presidente del consiglio.

Devono pagare e sputare sangue ma siamo sicuri che dietro non ci sia anche il tentativo di bloccare le esportazioni di macchine tedesche negli states ?

Fratelli di GPX vi voglio bene ma da due giorni sono in lutto totale, torno a piangere.
Avatar utente
guny
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1268
Iscritto il: 16/03/2007, 0:00
Località: Lago di Garda

da Niki » 24/09/2015, 13:59

Ti abbraccio virtualmente come al solito, quando ci vedremo ti abbraccerò realmente.
A sostegno di quanto detto, riporto un fatto che non è direttamente attinente all'affare VW, ma al protezionismo in molti casi fuorilegge degli yankee.
Negli anni '80 i doganieri americani rovinarono una intera partita di chitarre giapponesi copie di una famosa casa americana e di gran lunga superiori agli originali, che si trovavano all'interno di un cargo pronte per essere sdoganate, per evitare che venissero immesse nel mercato interno surclassando i prodotti che copiavano e facendone crollare le vendite a zero.
Il business interessato equivaleva forse alla grandezza di un atomo in confronto a quello della VW.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Powerslide » 24/09/2015, 14:13

Fatti coraggio guny c'è di peggio nella vita.

Occorre solo convincersi che nessuno è infallibile o scevro dal fare vaccate. Neppure i tedeschi, che però nella prima metà del secolo scorso qualche dubbio l'avevano suscitato con alcuni comportamenti in guerra un filo sopra le righe 8-)
Non credo comunque che in Italia Uli Hoeness sarebbe presidente del consiglio, anche alla luce della fine fatta fare alla carriera politica di Josefa Idem (ammenochè non ti venga il dubbio che sia stata silurata perchè tedesca di nascita).

In quanto allo scandalo io non credo riguardi esclusivamente la VW, che però ha l'aggravante d'averlo occultato con un software specilico (e qui sta il dolo grave), ma tutto il mondo delle auto made in Europe.
Tutto ebbe inizio con alla fine degli anni '70 e l'avvento del turbo in F1 (quando si dice la ricaduta sulla serie :mrgreen: ) L'industria automobilistica del Vecchio Continente languiva, ma presto ci si accorse che applicando quell'aggeggio ad un diesel, questo diveniva fruibile. Se qualcuno ha avuto la sciagura di guidare un aspirato a gasolio sa di cosa parlo.
Si trattava adesso di spostare il parco macchine da benzina a diesel. Cosa meglio che battere sul portafoglio degli utenti approfittando del prezzo del gasolio che non era tartassato da accise essendo specifico per l'autotrazione pesante?
I governi si astennero al momento da aumenti sconsiderati, sapendo che l'indotto dalle maggiori vendite avrebbe compensato il minor gettito dai carburanti. Tanto c'era tempo.
Quando il mercato si stabilizzò, le accise colpirono (pesantemente) il gasolio, ma intanto il travaso era avvenuto.
Da quando però il parco circolante ha visto la supremazia del diesel, sono cominciati i w.e. a targhe alterne, le polveri sottili, il particolato. Sarà un caso?
Il tutto con buona pace del venditore di Moto Guzzi in California, firmatario di un delirante (e prezzolato a mio avviso) articolo poco sopra :mrgreen:

Comunque guny, tornando al tuo problema, se ti convincerai che ogni Paese ha pregi e difetti, avrai una visione più ampia delle cose e vivrai meglio. Al di qua o aldilà del confine :D
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6395
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Mondo Motori

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 6 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 6 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti