MOTOGP 2013

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da Powerslide » 01/12/2013, 0:39

[quote="Niki"]
Ho visto la notizia meglio al telegiornale.
Se quello che hanno detto è vero, la casualità inizia a sparire per far posto all'idiozia che contraddistingue dalla sua apparizione sulla Terra l'essere umano.
Sempre basandomi su quello che hanno detto, all'interno della pista non ci sono protezioni e Romboni, cadendo, è andato a finire nel tratto di fronte a quello che percorreva che si percorre al contrario.
Se tutto ciò corrisponde alla realtà delle cose, e di come è andata veramente, beh... oltre ad avere due OO così i piloti di moto hanno anche un cervello grande 1/10 di quello di Homer Simpson.
[/quote]

Tieni conto Niki che il Sagittario è poco più di un kartodromo e che si correva con delle motard.

Diciamo che c'è voluta tanta sfiga.
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 01/12/2013, 10:52

Va bene la sfiga e va bene l'idea del pilota che correrebbe sempre, ma *****, possibile che non abbiano pensato a mettere delle protezioni che evitassero di invadere la carreggiata parallela che va nell'opposto senso di marcia?

Sarò un avvocato, ma la responsabilità degli organizzatori e dei gestori del circuito è gigantesca!
Le casualità nella morte durante una competizione è ineliminabile, tuttavia non facciamo in modo di sfidare la sorte.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da gilles70 » 01/12/2013, 12:17

Hai ragione, lì al max avrebbero potuto fare una parata.
E' vero che col senno di poi tutto è più chiaro,
però si sà che quando i piloti scendono in pista non si risparmiano mai.
Terribile quello che è successo in quella che doveva essere una festa.
Ultima modifica di gilles70 il 01/12/2013, 15:18, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Niki » 01/12/2013, 14:45

Power, quel kartodromo lo vedo ogni volta che vado a trovare mio fratello che abita da quelle parti.
E' assolutamente delinquenziale, di qualunque pista si tratti, che non ci sia una barriera al centro per impedire in caso di incidente di invadere gli altri tratti.
E' delinquenziale, non solo stupido.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da groovestar » 01/12/2013, 17:10

Infatti, sarà cinico, ma è stato un grosso errore organizzare in un luogo del genere un evento che vedeva coinvolti i migliori motociclisti italiani (ma fossero stati i peggiori dilettanti, non cambia di una virgola) ed ora è giusto che vengano appurate le responsabilità e che chi ha sbagliato paghi.

Ci sono regole e prescrizioni di sicurezza che non possono essere ignorati, soprattutto nel 2013 e condivido con Niki...è da delinquenti organizzare e correre in situazioni in cui la sicurezza non è contemplata.

Poi sai, si pensa sempre che vada tutto bene, ma purtroppo a volte le cose non vanno bene.

Questa non è una tragedia del motociclismo, non è colpa delle corse e via discorrendo, ma è una tragedia della superficialità e dell'approssimazione.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da gelax » 01/12/2013, 17:34

purtroppo volevano ricordare il sic con il sentimento e non con la razionalita.
come detto col senno di poi tante cose sono stupide, erano li per passare una giornata per cercare di "sdrammatizzare" la tragedia di simoncelli e se ne è aggiunta un'altra.
si, è un errore mettere i piloti migliori e sperare che non ci sia agonismo ma solo voglia di dare due manate di gas per fare un po di casino in suo onore, pero loro la competizione l'hanno nel sangue in qualunque occasione.

ciao Doriano
Scrolla, scrolla pure fin che vuoi, tanto l'ultima goccia va a finire nella mutanda..............
Avatar utente
gelax
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 24/04/2005, 23:00
Località: Modena

da Niki » 01/12/2013, 18:04

[quote="groovestar"]Questa non è una tragedia del motociclismo, non è colpa delle corse e via discorrendo, ma è una tragedia della superficialità e dell'approssimazione.[/quote]

Infatti. Prevedere tutte le ipotesi è praticamente impossibile, ma qui siamo alla base delle regole della sicurezza.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da groovestar » 01/12/2013, 19:27

[quote="gelax"]
purtroppo volevano ricordare il sic con il sentimento e non con la razionalita.
come detto col senno di poi tante cose sono stupide, erano li per passare una giornata per cercare di "sdrammatizzare" la tragedia di simoncelli e se ne è aggiunta un'altra.
si, è un errore mettere i piloti migliori e sperare che non ci sia agonismo ma solo voglia di dare due manate di gas per fare un po di casino in suo onore, pero loro la competizione l'hanno nel sangue in qualunque occasione.

ciao Doriano
[/quote]

Il problema non sta nella competizione o la voglia di far casino: in un circuito del genere con una ventina di altri piloti in pista era pericoloso, a mio avviso, non prevedere l'attraversamento di quel breve tratto d'erba.
Bastavano una fila di gomme o della ghiaia che fermasse la moto e magari si parlava di un infortunio e non di una tragedia.
A mio avviso già fare una scampagnata potrebbe diventare pericoloso in quelle condizioni...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da luigi_1111 » 02/12/2013, 10:16

RIP Doriano. Sei e rimarrai sempre nei miei ricordi da ragazzino con la tua Honda gialla a lottare con quella rossa di Capirossi e l'Aprilia nera di Biaggi
Avatar utente
luigi_1111
Formula Renault
Formula Renault
 
Messaggi: 200
Iscritto il: 11/09/2012, 14:09

da Jackie_83 » 02/12/2013, 18:22

[quote="groovestar"]
[quote="gelax"]
purtroppo volevano ricordare il sic con il sentimento e non con la razionalita.
come detto col senno di poi tante cose sono stupide, erano li per passare una giornata per cercare di "sdrammatizzare" la tragedia di simoncelli e se ne è aggiunta un'altra.
si, è un errore mettere i piloti migliori e sperare che non ci sia agonismo ma solo voglia di dare due manate di gas per fare un po di casino in suo onore, pero loro la competizione l'hanno nel sangue in qualunque occasione.

ciao Doriano
[/quote]

Il problema non sta nella competizione o la voglia di far casino: in un circuito del genere con una ventina di altri piloti in pista era pericoloso, a mio avviso, non prevedere l'attraversamento di quel breve tratto d'erba.
Bastavano una fila di gomme o della ghiaia che fermasse la moto e magari si parlava di un infortunio e non di una tragedia.
A mio avviso già fare una scampagnata potrebbe diventare pericoloso in quelle condizioni...
[/quote]

il problema di fondo è che i motard solitamente vengono fatti girare nei kartodromi...e non è che si modifichino barriere o vie di fuga per adattare la pista ai mezzi diversi, semplicemente si alternano le giornate dedicate a i kart e ai motard (a volte addirittura si alternano nella stessa giornata, come è capitato ad un mio amico ad Ottobiano)

Da come viene descritto l'incidente...sembra che questo sia stato un caso simile  :(
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7200
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gilles70 » 03/12/2013, 21:13

Il pensiero di Agostini su quanto successo :
“E’ assurdo che sia successa una cosa del genere. E' stato fatto un errore imperdonabile: hanno sottovalutato il pericolo. Bastavano ad esempio delle semplici balle di fieno, oppure delle gomme, e difficilmente Doriano avrebbe oltrepassato quel tratto di pista. Invece oggi siamo qua a piangere la scomparsa di una grande persona, ma soprattutto un amico. Avevamo lavorato assieme nel '94-'95. Correva per il mio team e mi aveva dato belle soddisfazioni”.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da Niki » 03/12/2013, 22:33

Parole sante.
Che poi è la prima cosa che sarebbe venuta in mente ad una persona normale alla prima occhiata data al circuito.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da groovestar » 04/12/2013, 10:12

Parole condivisibili e molto sensate, dette da un personaggio degno di assoluto rispetto.

Superato il lutto verrà il momento delle polemiche, perchè sarebbe estremamente scorretto trincerarsi dietro l'intrinseca pericolosità dello sport motociclistico.
Essa può attenere alla fatalità, all'incidente di gara ed alla competizione in se, ma non già alla sicurezza ed a certi standard minimi per garantire l'incolumità dei piloti. Il che parte da semplici accorgimenti per adattare la pista al veicolo che ne usufruisce, per arrivare al centro medico e ad una giusta e corretta gestione delle emergenze.
Le carenze sono state palesi e suppongo che ci siano degli standard (vi sono in tutti gli sport) universalmente riconosciuti per quanto attiene alle caratteristiche degli autodromi.

A ciò occorre certamente aggiungere il "caos" successivo all'incidente, con la volontà di andare avanti degli organizzatori (che ha scatenato le ire in buona parte giustificate della Polita) e l'intervento a gamba tesa della FIM ad imporre l'annullamento della manifestazione. Comprensibile che i piloti, nel puro spirito della competizione, volessero onorare il compagno caduto nel modo migliore, ma il sentire aggiungere a ciò "si correva per lasciare anche un aiuto economico alla famiglia di Doriano" mi suscita moltissime perplessità e cattivi pensieri (come se così si volesse dare un risarcimento per evitare grane giudiziarie).
La filosofia di fondo è giusta, ma funziona solo se ci sono le condizioni di sicurezza per far continuare lo spettacolo e gli aiuti (a mio avviso) possono essere dati dai partecipanti a spirito di liberalità (Biaggi, Melandri, Dovizioso, Rossi non possono permettersi, volendolo, di dare un aiuto?) senza metter di mezzo una gara nata male.
Prendere una posizione netta è stata giusto e non mi sorprenderebbe scoprire che qualcosa è stato fatto non nel modo giusto.

Una manifestazione così importante in ricordo di un campione del mondo che vedeva partecipanti alcuni fra i migliori piloti italiani e diverse persone note del mondo del motociclismo viene organizzata in un kartodromo inadeguato anche per i dilettanti? Qualcosa non torna!
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da gilles70 » 04/12/2013, 21:12

Sequestrato la pista Sagittario di Latina.
Inchiesta della procura, ci sarebbero delle "incongruenze nei dati omologazione sulla sicurezza".
La pista avrebbe i requisiti di sicurezza minimi in relazione all'utilizzo per i go kart  ma tali requisiti sarebbero insufficienti per altre specialità come il motard.
Il provvedimento di sequestro sarebbe rafforzato dalle risanze delle prime misurazioni effettuate dal perito della Procura

Groove ha fatto centro.
Ultima modifica di gilles70 il 05/12/2013, 22:08, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

Precedente

Torna a Mondo Motori

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 8 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 7 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Google [Bot] e 7 ospiti