Ricerca Aerodinamica

GP2 Series, Rally, Nascar, Cart, IRL, Superbike, MotoGP etc etc

da groovestar » 09/05/2018, 16:54

Certo che effetto suolo integrale ed assetto rasoterra non sono le premesse ideali per agevolare i sorpassi.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7589
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 09/05/2018, 17:06

..pensarono Villeneuve e Pironi mentre si controsorpassavano a Imola utilizzando il DRS, unico stumento possibile per poter superare, nel 1982.. :P
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 09/05/2018, 17:11

Ma scusa...ma se descrivendo la fine di Gilles sono state analizzate tutte le problematiche relative alla estrema difficoltà di cambiare traiettoria od uscire dal binario predefinito della curva.

Non mi pare fossero così malleabili ed amate dai piloti che, di fatto, non le rimpiansero
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7589
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 09/05/2018, 17:17

E mi viene ora l'illuminazione che il grandissimo Mauro Forghieri non viene mai citato per aver per primo usato in F1 uno strumento oggi insostituibile e fondamentale (primato di cui temo non sarebbe troppo orgoglioso..); nel 1968 l'alettone in rettilineo poteva essere messo ad incidenza zero. Aveva aperto la strada al DRS!!
Chissà se mai in futuro le cronache riporteranno questa innovazione pazzesca e rifondante legata al suo nome (pensate: Mauro Forghieri, l'inventore del DRS in F1, insieme ad altre cose meno significative..)
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 09/05/2018, 17:24

groovestar ha scritto:Ma scusa...ma se descrivendo la fine di Gilles sono state analizzate tutte le problematiche relative alla estrema difficoltà di cambiare traiettoria od uscire dal binario predefinito della curva.

Non mi pare fossero così malleabili ed amate dai piloti che, di fatto, non le rimpiansero


Sì, era ironico..credo che i piloti odiassero QUELLE macchine.
Erano inguidabili, terribili, rigide, pericolose, infernali..tuttavia stavano tranquillamente in scia e si sorpassavano tranquillamente.
Io sono certo che vetture "solo suolo" oggi, con il fondo prescritto dalla federazione dopo studi precisi per ottenere determinate prestazioni, sarebbero certamente un altro mondo rispetto ai prototipi immaturi di quell'era.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 09/05/2018, 18:15

330tr ha scritto:..pensarono Villeneuve e Pironi mentre si controsorpassavano a Imola utilizzando il DRS, unico stumento possibile per poter superare, nel 1982.. :P
Allegati
gilles su aerodinamica.JPG
gilles su aerodinamica.JPG (150.47 KiB) Osservato 3011 volte
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8441
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da 330tr » 09/05/2018, 18:17

330tr ha scritto:
Ho buttato su e sto guardando ora per curiosità una gara a Monza tra F1 e senz'ala.
Tempi similari ma differentissime prestazioni.
La senz'ala è molto più veloce in rettilineo e curvone, molto più lenta in parti tormentate..sono prestazioni difficilmente paragonabili.
Magari salvo il filmato giusto per dare un'idea..


Ecco un paio di giri a Monza.
L'assetto della Sauber è di default. Il pilota è decisamente scorretto, ma verrà punito.. 8-)
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da sundance76 » 09/05/2018, 18:27

330tr ha scritto:E mi viene ora l'illuminazione che il grandissimo Mauro Forghieri non viene mai citato per aver per primo usato in F1 uno strumento oggi insostituibile e fondamentale (primato di cui temo non sarebbe troppo orgoglioso..); nel 1968 l'alettone in rettilineo poteva essere messo ad incidenza zero. Aveva aperto la strada al DRS!!
Chissà se mai in futuro le cronache riporteranno questa innovazione pazzesca e rifondante legata al suo nome (pensate: Mauro Forghieri, l'inventore del DRS in F1, insieme ad altre cose meno significative..)


Leggete dalla seconda metà della seconda colonna fino all'inizio della terza:
Allegati
vai.JPG
vai.JPG (1.85 MiB) Osservato 3009 volte
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8441
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 09/05/2018, 19:36

330tr ha scritto:
Ecco un paio di giri a Monza.
L'assetto della Sauber è di default. Il pilota è decisamente scorretto, ma verrà punito.. 8-)


Semplice curiosità: come mai hai scelto il motore davanti?
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2112
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da 330tr » 09/05/2018, 20:20

Eh...a ricordarsi!! :roll:
Dopo affannosa ricerca nei meandri della memoria ho beccato la sua prima apparizione:


Re: Sicurezza

da 330tr » mer ago 26, 2015 1:00 am

Vi sottopongo la mia idea, appassionandomi notevolmente il tema.
Stasera ho tirato giù due schizzi, ma quelli non rendono mai l'idea nelle sue mille sfaccettature, quindi mi son messo dietro al pc con 15 anni ed ecco i primi risultati, ancora grezzi e non finiti.

Innanzitutto ho mandato aff****lo le regole attuali.
La mia F1 ha il motore anteriore, 4wd, effetto suolo e niente alettoni.
Il motore è un piccolo 12 cilindri piatto, gira a 25.000 giri (almeno) e fa impallidire il Ferrari della 412t. È bassissima, una sogliola alla Gordon Murray.
L'anteriore è a cuneo e ricorda vagamente la Lotus a turbina.
L'abitacolo è più aperto, i poggiatesta laterali sono trasformati in robusti tubolari deformabili con grossa copertura spugnosa.
Posteriormente ci sono (non ancora disegnati) protezioni antidecollo.
Anteriormente, a protezione della testa del pilota, sono presenti tre "lame" (elementi di acciaio ricoperti da compositi?) con disposizione a raggiera per permettere al pilota la migliore visibilità (si allargano verso l'esterno sfruttando l'effetto prospettico: il pilota vede solo tre stretti elementi verticali). In proiezione arrivano fino al culmine del casco. La forma triangolare permette di far scivolare verso l'alto eventuali detriti e pezzi di monoposto, ed assicura una grossa robustezza, lavorando con la parte più resistente. È comunque presente (non visibile) un più basso cupolino ad alta resistenza per protezione dai frammenti più minuti.
Se avrò tempo lo finirò meglio..

Immagine
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 10/05/2018, 8:07

se sposti il motore centrale, diventa una vettura da wec senza carenature
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7589
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 10/05/2018, 8:57

sundance76 ha scritto:
330tr ha scritto:E mi viene ora l'illuminazione che il grandissimo Mauro Forghieri non viene mai citato per aver per primo usato in F1 uno strumento oggi insostituibile e fondamentale (primato di cui temo non sarebbe troppo orgoglioso..); nel 1968 l'alettone in rettilineo poteva essere messo ad incidenza zero. Aveva aperto la strada al DRS!!
Chissà se mai in futuro le cronache riporteranno questa innovazione pazzesca e rifondante legata al suo nome (pensate: Mauro Forghieri, l'inventore del DRS in F1, insieme ad altre cose meno significative..)


Leggete dalla seconda metà della seconda colonna fino all'inizio della terza:


Inoltre mi ero tenuto un asso nella manica: l'adozione dell'alettone posteriore che sognavo e stavo studiando da anni (...)
Naturalmente qualcuno fece notare come l'idea fosse stata "copiata" dalla Chaparall, la sport americana che già l'anno prima si era presentata con un alettone. (...)
La mia idea partiva da ben più lontano (...) Cioè dalle esperienze dell'ingegner Michael May che aveva lavorato a Maranello cinque anni prima e che aveva montato, alla 1.000 Km del Nurburgring del 1956, un alettone sulla sua Porsche privata. (...)
Da parte mia avevo sviluppato il concetto studiando alcuni testi di aerodinamica di autori tedeschi che già prima della guerra avevano posto le basi teoriche per l'argomento. Non era stato possibile effettuare nemmeno un test in Galleria del Vento (...) e quindi ho piazzato l'alettone nel baricentro della 312.


Dal libro di Furia.
Chi avrà ragione? Mi sembra ci sia grande astio tra i due, e ognuno reclama il merito di aver montato l'alettone..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Pennywise » 10/05/2018, 11:23

Pennywise ha scritto:Ops ..... :shock:

Immagine


Aerodinamica in crisi (ha preso un dossetto ?) :mrgreen: :think:



Pilota ok.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7080
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da 330tr » 12/05/2018, 11:54

Ali. Come piovesse. 2016
Immagine

2018

Immagine
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 18/06/2019, 22:23

Anno 1999, Le Mans. Le Mercedes paiono più aeroplani che automobili..prendendo il volo 3 volte.
Nel 2019 qualcuno tenta di chiarire il perché

Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

Precedente

Torna a Mondo Motori

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 8 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 8 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti