[15] GP Singapore - Singapore

Forum dedicato alla stagione 2019 di F1

da groovestar » 22/09/2019, 17:01

Non ci giurerei sul fatto che Leclerc si sia arreso agli ordini.
Entrambi i piloti hanno cercato di vincere, ma Vettel oggi è stato molto intelligente nella prima fase a restare in zona undercut, costruendo così la vittoria con una chiamata obbligata per sopravanzare Hamilton.
Il resto è merito di Vettel.

Sinceramente ho l'impressione che Vettel nel we abbia trovato una vettura migliore e più rispondente al suo stile.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7635
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da sundance76 » 22/09/2019, 17:08

Da 11 anni la Ferrari non vinceva tre Gran Premi di fila. Bene così.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8450
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da groovestar » 22/09/2019, 19:33

Comunque oggi, di fatto, Vettel ha pareggiato il conto con Leclerc.

Domani tutti torneranno sul carro dei vincitori, tuvvavia mi sovviene un pensiero: la distanza in classifica fra Vettel e Verstappen/Leclerc è estremamente ridotta, nonostante l'equivalente di due gare buttate.

A conti fatti, matematica alla mano, resta il clamore dei tre errori del ferrarista, anche se la classifica mondiale certifica un pilota a ridosso di quelli che rappresentano i predestinati del circus (anche loro autori di errori più o meno clamorosi, ma non meno determinanti).

Penso che questa vittoria sia importante per due ragioni.

La prima è perché restituisce fiducia ad un pilota massacrato ben oltre le reali colpe e vittima di una pesante ingiustizia.

La seconda è perché un Vettel "riabilitato" può togliere parecchia pressione a Leclerc, permettendogli una crescita che deve, necessariamente, passare dalla disciplina di squadra e dalla consapevolezza che non bastano due vittorie per prendersi le chiavi di un team come la Ferrari.

Charles è un ragazzo umile, ma non stupido ed immune dalle lusinghe della stampa (tanto brava ad incensarti, ma rapida anche nel distruggerti).
A 22 anni deve imparare a gestire la sconfitta ed i momenti negativi che, inevitabilmente, arrivano per tutti. E venir battuto dal proprio compagno è sempre una dura lezione.

In ogni caso, per quanto deluso, Leclerc mi è parso sincero nell'abbraccio a Vettel. Una rivalità sana fra due campioni può essere carburante importante per tornare ai vertici che entrambi i piloti meritano.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7635
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Laffite26 » 22/09/2019, 20:15

Per Vettel il tempo è stato galantuomo. Troppo presto scaricato da tutti, lui ancora una volta mostra la sua vera classe quando meno se lo aspettavano. E' una vittoria sua e della Ferrari, peccato solo che arriva a mondiale ampiamente in archivio.

La Ferrari appunto sta dimostrando di seguire una formidabile curva prestazionale che va dai circuiti velocissimi come Spa e Monza fino al toboga asiatico, tracciato a loro sulla carta meno favorevole. Se si è capaci di vincere su configurazioni aerodinamiche diverse è lecito pensare che lo si può fare ovunque ma attenzione, i grigi torneranno eccome se torneranno.

Non farei troppe polemiche sul malumore di Leclerc. E' un fuoriclasse che vuole vincerle tutte. E'un atteggiamento normale per un pilota di quel livello. Ma oggi, come giustamente dimostrato sul podio è una festa solo dell' orgoglio Ferrari. #essereferrari.

I cinque giri in testa alla gara di Giovinazzi valgono solo a fine statistico (Alfa Romeo non comandava un gp da più o meno 35 anni credo) ma la sua è stata comunque una gara da alti e bassi costruita sulla speranza di una safety car avvenuta tardivamente anche se i punti sono arrivati comunque.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da groovestar » 22/09/2019, 22:39

Qualcuno già monta polemiche, insinuando ordini di scuderia o chiamate per favorire qualcuno.

A volte viene il dubbio che certi giornalisti, nonostante gli anni di esperienza, non abbiano proprio capito nulla e non sappiano leggere le gare...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7635
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 22/09/2019, 23:02

Ho un solo appunto da fare alla Ferrari: non aver detto chiaro e tondo che le posizioni erano congelate.
Di Imola '82 ne è bastata una.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6410
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da bschenker » 23/09/2019, 0:29

Secondo me la strategia applicato per i due piloti Ferrari non era pensata a portare Vettel in fronte di Leclerc. Il risultato e semplice la prestazione di Vettel in quel giro, che ha sorpreso il team.

Al momento che Vettel e stato chiamato in box, lui aveva un ritardo di circa 3.5 sec, su Leclerc. Con altri parole Vettel ha guadagnato più di 3.5 sec., o Leclerc aveva perso più di 3.5 sec in quel giro quando lui usciva del box dietro Vettel.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da groovestar » 23/09/2019, 7:12

Analisi perfetta Beat.
Ho anche l'impressione che Leclerc, a caldo, cercasse di trovare una responsabilità del team, senza rendersi conto dei due giri mostruosi che hanno permesso a Vettel di scalare le posizioni.
Del resto l'undercut era su Hamilton e se le stime di Gene erano vere (ovvero il limite per l'efficacia per l'undercut era individuabile in un gap di 2 secondo), allora è chiaro come Seb abbia fatto qualcosa di decisamente importante per guadagnare la posizione.

Probabilmente avevano sottostimato il ritmo di Vettel dal muretto, ma una volta ottenuto il risultato, lo scambio di posizioni, oltre a non aver senso, sarebbe stato un rischio.

In ogni caso penso che non sia stato un male non dare un ordine di congelare le posizioni: Charles ha avuto tre possibilità, ma Seb le ha neutralizzate. Era semplicemente più veloce.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7635
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 23/09/2019, 8:02

Un po' di considerazioni...

1- Se Vettel fosse sempre stato glaciale e perfetto come ieri...probabilmente non ci sarebbe tutta questa isteria collettiva nei confronti di Carletto

2- il succitato Carletto mostra tutti i sintomi del Serial Winner...non vuole lasciare niente di niente a nessuno (emblematico il team radio di Binotto a fine gara)

Se non lo bruciano prima...il ragazzo infrangerà parecchi record

3- quando la macchina/strategia non funzionano...Hamilton non è stranamente più la reincarnazione di Senna+Schumacher messi assieme e i misericordiosi vertici della Mercedes diventano un po' meno filosofici

4- la ristrutturazione interna voluta da Binotto a primavera forse inizia a dare i frutti sperati

5- il buon Giovinazzi é già da 3 gare consecutive che si mette dietro Raikkonen...senza l'assurdità di Spa sarebbero altrettanti arrivi nei punti filati

6- il campione del mondo 2007 é di nuovo in uno dei suoi momenti "non c'ho voglia e non rompetemi le p****"

Però non guidando una Ferrari lo noti di meno



Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7199
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Tangorfopper » 23/09/2019, 8:59

groovestar ha scritto:Qualcuno già monta polemiche, insinuando ordini di scuderia o chiamate per favorire qualcuno.

A volte viene il dubbio che certi giornalisti, nonostante gli anni di esperienza, non abbiano proprio capito nulla e non sappiano leggere le gare...


E' incredibile come stamani gia' 2 persone che seguono distrattamente la F1 mi abbiano chiesto: "Cosa ne pensi della strategia che hanno fatto per mettere Vettel davanti a Leclerc?".

Purtroppo e' un fatto storico che la stampa italiana campi di polemiche CONTRO la Ferrari scegliendo sempre un capro espiatorio da puntare.
Avatar utente
Tangorfopper
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1320
Iscritto il: 09/02/2010, 14:53

da groovestar » 23/09/2019, 10:04

In ogni caso questo dimostra la totale cattiva fede della stampa nostrana che, a costo di ripetermi, vuole spingere Vettel fuori dalla scuderia.

La realtà dei fatti ce la restituisce Binotto quando, candidamente, ammette di aver sottostimato il possibile vantaggio dell'undercut.
Vettel recupera 3.9 secondi fra giro di rientro e giro di uscita. Una enormità. E se è vero che il guadagno stimato per l'utilizzo della gomma nuova era nell'ordine dei 2 secondi, resta 1,9 secondi rosicchiati grazie ad una guida perfetta e ad un giro di rientro di Leclerc meno efficace rispetto a quello di Vettel.

Pensare ad idiozie di favoritismi significa non saper leggere le corse: con Verstappen dentro, se vi era la volontà di doppietta, era necessario far rientrare Vettel, così da permettergli di difendersi dall'olandese e di attaccare Hamilton. Far rientrare prima Leclerc avrebbe permesso al monegasco di mantenere la testa, ma avrebbe relegato Vettel in quarta posizione, ipotizzando una pronta reazione Mercedes. E ciò avrebbe significato lasciare Leclerc da solo contro due avversari.

La strategia del team è stata perfetta, ivi compresa la prima fase ampiamente sottoritmo, ma il sorpasso se lo è guadagnato Vettel in pista.
Non dimentichiamo peraltro che, prima della S.C. , Vettel aveva dato 4 secondi a Leclerc prendendo dei rischi maggiori in fase di sorpasso, legittimando pienamente una vittoria meritatissima.

Non v'è nulla di male nel dire che il vecchio campione pensionato è stato più bravo del "predestinato".

Su Hamilton invece...concordo. Bottas si è stato sacrificato malamente per non fare alterare troppo l'inglese. La verità è che ieri - checchè ne dicano in Mercedes - non aveva ritmo e non ha mai graffiato, né le Ferrari, né le Redbull.
Questo ci dimostra che quando il mezzo non garantisce ad Hamilton un vantaggio di mezzo secondo sugli avversari, l'inglese si trasforma in un pilota normale e lamentoso, lontano parente del cannibale.
Questo peraltro è il primo momento dal 2014 in cui la Mercedes è vulnerabile. E Ferrari a parte, non ricordo un momento in cui un team diverso dalla Mercedes abbia vinto 3 gare consecutive e, soprattutto, abbia conquistato più pole.

Ho l'impressione che si stia assistendo, in ogni caso, ad un passaggio generazionale.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7635
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 23/09/2019, 10:26

"Precestinato" batte "Predestinato"

(Presa in prestito dall'admin del gruppo Reparto corse)

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7199
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Pedro59 » 23/09/2019, 10:31

Letto tutto.
Al solito analisi molto più profonde di quelle televisive.
Non entro nel merito di eventuali favoritismi, voglio invece sottolineare la superiorità del muretto Ferrari su quello Mercedes, strategia perfetta quella rossa, azzardo al limite dell'improvvisazione per gli argentati. Segno che quando manca la superiorità del mezzo anche loro perdono sicurezza e sangue freddo.
Felice per Vettel, troppo criticato ultimamente. Triste per Giovinazzi che deve avere qualche nemico nel Team, altrimenti non si spiega la non-strategia ai suoi danni.
Avatar utente
Pedro59
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1462
Iscritto il: 30/08/2008, 14:34
Località: S.Piero a Sieve (FI) - Mugello

da 330tr » 23/09/2019, 10:44

Sorpreso e felice, quasi incredulo, di leggere "doppietta Ferrari". :shock:
Il mese scorso sarebbe stato da folli soltanto sognarlo..
Fa piacere poi leggere di un Giovinazzi più in palla..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4290
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da bschenker » 23/09/2019, 11:26

groovestar ha scritto: Su Hamilton invece...concordo. .


Non del tutto, Hamilton aveva chiesto il box di cambiare subito le gomme, già un giro primo o in quella di Vettel, il team MB lo considerava troppo a rischio. Non hanno neanche reagito quando vedevano i intertempi di Vettel, e hanno perso l'ultima occasione per il Podium non chiamarla insieme a Leclerc. In più i SC che perla MB era negativo, perché ogni volta si perdeva tempo a riportare le gomme in temperatura. loro servivano qualche giro.

In ogni modo la vittoria Ferrari e grazie alle modifiche fatto, con quali Vettel era pari con Leclerc perché ha fatto ritrovare la fiducia per la macchina, senza non poi dare il massimo.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2036
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

PrecedenteProssimo

Torna a Formula 1 2019

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite