[05] - Gp di Spagna - Barcellona

Forum dedicato alla stagione 2019 di F1

da Jackie_83 » 13/05/2019, 10:13

Oddio...sicuramente prima o poi una soluzione arriverà...ma non quest'anno e nemmeno nel 2020

Urge un po' di calciomercato a livello di cervelli al vertice...perché quest'anno hanno messo tutto in mano a Binotto sperando in un Forghieri formato 21esimo secolo ma é evidente che un uomo solo non può gestire in toto una realtà da un migliaio di persone

E anche che la struttura gerarchica pensata da Marchionne avrebbe funzionato solo con lui al vertice

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7176
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Jackie_83 » 13/05/2019, 11:14

Interessante analisi dell'ing.Bruno

https://www.formulapassion.it/manifesto ... 35866.html

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7176
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 13/05/2019, 12:24

La forza della Mercedes è impressionante: si sono presentati con due vetture diverse nei test, consci dei possibili limiti e con una soluzione ai problemi.

Hanno rivoluzionato tutto in pochi giorni, mentre in Ferrari non riescono in mesi.

Ormai è un monomarca e questo sarà la rovina della F1.

Aggiungiamoci che, probabilmente, non hanno capito nulla in merito ai nuovi concetti aerodinamici, trovandosi a soffrire di sottosterzo nelle curve lente.

A Monaco sarà un disastro...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 13/05/2019, 13:33

Vorrei cominciare con un aspetto di cui nessuno parla: complimenti a Max Verstappen che ha certamente raggiunto il miglior risultato possibile, aiutato forse dalla SC entrata nel momento per lui opportuno, ma lo stesso aspetto non è stato mai criticato quando a beneficiarne è stata la Ferrari.
Massimo che non è stato ottenuto, per motivi differenti, dai piloti della Rossa.
Non ho condiviso alcuni aspetti.
Il primo l'attacco di Vettel alla prima staccata: le gare non si vincono alla prima curva, al massimo si possono perdere. Quante volte abbiamo sentito queste parole? Tutti d'accordo, ma se a farlo è un pilota di Maranello tutti pronti a giustificarlo dicendo: ci doveva provare, tanto ... Tanto cosa? Tanto è tutto perso? Bel ragionamento, allora tanto vale ritirarsi e non partire neppure. L'obbiettivo ieri era raggiungere il terzo posto ed è stato fallito nel tentativo di fare un giro in testa, uno, non di più.
Muretto. Se spiattello una gomma è CERTO che perderò in prestazione, quindi inutile aspettare l'evidenza facendo perdere tempo anche alla seconda vettura, si impone SUBITO lo scambio di posizioni senza se e senza ma.
Se poi in seguito si verifica che la vettura che segue è più veloce di quella che precede perché sono su due strategie diverse, si ordina SUBITO il sorpasso e non è sopportabile vedere manovre di difesa sul compagno più veloce. Specialmente se è quello che prima bene o male ti ha fatto passare. Ancora meno sopportabile vedere lo scambio fatto in curva e controcurva con biblica perdita di tempo per entrambi.
Un terzo posto era alla portata, sciocco buttarlo via senza aver provato tutto per agguantarlo, se si dovesse lottare solo per la vittoria dovrebbero prendere il via solo le due MB e gli altri andare in vacanza.
Problemi per la Rossa? Non ho molti elementi, ma credo si tratti di un problema aerodinamico. Ottima alle alte velocità sia in resistenza che in carico, la Ferrari perde carico all'avantreno quando si scende sotto i 150. La prima cosa che mi viene in mente è l'ala anteriore di disegno molto diverso dal consueto. Purtroppo non è possibile cambiare un solo elemento lasciando gli altri invariati: occorrerà molto tempo e molta pazienza.
Ciò non significa che a Maranello ci sia una congrega di coglionazzi, casomai brucia l'aver estromesso tanti tecnici per politiche interne, indebolendo il livello di conoscenze a favore della concorrenza. Politica messa in atto non solo dagli ultimi vertici, ma anche dai precedenti.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 13/05/2019, 14:50

Beh dire che non sono al livello dei Mercedes o dei Redbull, non equivale a dire che sono dei coglionazzi, dato che sono nel ristretto gruppo dei migliori (o presunti tali) del motorsport.
Tuttavia è abbastanza bruciante vedere che molti ex Maranello sono ora a vivere i fasti della Mercedes.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Baldi » 13/05/2019, 14:51

Vista la gara solo da poco (naturalmente senza saper nulla, meglio e grazie a Penny. Grazie ancorea...)

Vettel semplicemente ci ha provato. E ha sbagliato, spiattellando la gomma e rovinandosi il primo stint.
Ma, per come la vedo io, ha fatto comunque bene a provarci. Meglio se fosse riuscito a staccare al meglio senza quell'inchiodata malandrina, ovviamente.

Il tedesco è decisamente in una brutta situazione. Vede "scappar via" Hamilton in fatto di vittorie, di titoli, di successo, di immagine (sono su due piani completamente differenti questi due).
E vede che il suo team non riesce ad avere quella "forza strutturale" propria della Mercedes.
Inoltre sente che in squadra ha un giovane scalpitante che è pronto per fargli le scarpe. Eccome.
Situazione difficilissima. Da mazzata.
E ormai da mesi non è sereno. Si vede.

Da dire tuttavia che se anche fosse riuscito a piazzarsi secondo tra le due Frecce d'argento, ben difficilmente avrebbe potuto restare secondo al traguardo.
Ma forse terzo sarebbe arrivato...


Decisamente inspiegabile l'immobilismo del muretto box che ha ritardato troppo i cambi di posizione.
Ha danneggiato Leclerc nella prima fase di corsa, Vettel poi.
Verstappen ha ringraziato.

Da dire che la Red Bull, oltre all'ottimo telaio/aerodinamica, ha mostrato che la Honda (era l'ora alleluja alleluja) è arrivata ad un livello notevole.
E la gara di Verstappen, ma pure quella di Gasly, è stata gestita bene dal muretto.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 13/05/2019, 14:55

Per quanto riguarda la Ferrari, ho tanto l'impressione che non si tratti unicamente di dirigenza e di uomini.

Ho come l'impressione che anche dal punto tecnologico ed economico ci sia un certo gap.
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10516
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Jackie_83 » 13/05/2019, 15:14

Pare che anche i team "satelliti" Sauber e Haas soffrano più o meno degli stessi problemi di cui soffre la casa madre...da non tecnico ipotizzo che la particolare conformazione dell'ala (e quindi di tutta la conformazione aerodinamica anteriore) possa essere uno dei problemi principali (o forse IL problema principale...)

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7176
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 13/05/2019, 15:29

Penso che possa avere una certa influenza, ma di base ho idea che abbiano altresì dei gravi problemi a ricavare la prestazione dalle coperture (problema comune anche alla Redbull).
Leggere le statistiche di Bruno rende le cose molto più eloquenti.
Un miglioramento di solo un decimo è qualcosa di poco accettabile per un team che ambisce a vincere un titolo.
In ogni caso...fosse un problema della sola ala anteriore, significa stagione da archiviare in attesa del 2021.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da groovestar » 13/05/2019, 16:04

Comunque una cosa che trovo poco tollerabile a livello di media nazionale è come non ci siano state remore nel fare a pezzi Vettel, mentre nei confronti del team - dopo una ridicola sbornia invernale - si va sempre coi piedi di piombo, facendo attenzione a non dire le cose come stanno.

La gestione del muretto fino ad oggi è stata altamente deficitaria, gli aggiornamenti non hanno mostrato alcunchè a livello di performance e, nel complesso, la vettura attuale è peggiorata rispetto ai test prestagione, riuscendo a perdere l'unica gara in cui era competitiva.

E Binotto si trincera dicendo che "abbiamo una squadra giovane, risolveremo".
Ma in 5 anni non sono cresciuti? Va bene che in Italia si è giovani fino ai 50 anni, ma a tutto esiste un limite.

Essere fuori dalla lotta mondiale dopo 5 gare...è una cosa che non capitata da decenni e nel 2014 si parlò di disastro molto molto molto prima.

Se Vettel sbaglia è un pilota finito, mentre per Binotto è ancora presto per trarre giudizi???
Davvero?
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 13/05/2019, 16:16

groovestar ha scritto:Se Vettel sbaglia è un pilota finito, mentre per Binotto è ancora presto per trarre giudizi???
Davvero?


Non ho sentito nessuno dare colpe a Seb (me escluso :mrgreen: ), comunque diamo anche Binotto alla MB e siamo felici tutti 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da echoes » 13/05/2019, 16:29

Sempre dal mio comodo divano, riflettendo durante la digestione di ottime lasagne verdi, sono arrivato alla stessa conclusione di Baldi e alla stessa conclusione alla quale arrivai tempo fa (tempi di Costa, l'ultimo Domenicali...) e cioè che i tecnici ferrari non sono assolutamente degli scappati di casa, ma che si ritrovano a lavorare non nelle stesse condizioni ottime di Mercedes.

In altre parole, a me sembra ci sia un gap tecnologico all'interno della fabbrica che poi si riflette in pista.

A me sembra proprio mancare un pezzetto di investimento in tecnologia.

Su Camilleri/Elkan stendiamo un velo pietoso: inascoltabili.
Ridateci Montezemolo: almeno aveva il buon gusto d'arrabbiarsi quando le cose non andavano. :mrgreen:
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da bschenker » 13/05/2019, 17:40

Baldi ha scritto: Vettel semplicemente ci ha provato. E ha sbagliato, spiattellando la gomma e rovinandosi il primo stint. Ma, per come la vedo io, ha fatto comunque bene a provarci.


Non sono d'accordo, il esempio migliore e quello famoso che prima Rosberg ha passato alla prima curva Hamilton. Hamilton poteva benissimo mandarla fuori. Non lo fatto.

Se poi e stato buttato fuori da Rosberg, che ha fatto un errore, in un modo visto in Barain più di una volta e una altra storia. Fa sola vedere chi forza oltre misura e chi usa la testa.


A proposito testa, ottimo Verstappen nella curva 3-4 nel primo giro, segno chi impara degli errori.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2034
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da groovestar » 13/05/2019, 21:59

Powerslide ha scritto:
groovestar ha scritto:Se Vettel sbaglia è un pilota finito, mentre per Binotto è ancora presto per trarre giudizi???
Davvero?


Non ho sentito nessuno dare colpe a Seb (me escluso :mrgreen: ), comunque diamo anche Binotto alla MB e siamo felici tutti 8-)


No no, ma certamente non mi riferivo a ieri, ne tantomeno al forum, quanto un doppiopesismo che non ha remore verso i piloti (vecchio e nuovo) ma appare più cauto col le debolezze del team ("diamo tempo...vettura veloce, ma un po'difficile...squadra giovane" etc).

Il repulisti non è una soluzione, ma nemmeno non guardare in faccia la realtà.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7587
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 14/05/2019, 7:42

edit (spostato)
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

PrecedenteProssimo

Torna a Formula 1 2019

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 6 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 6 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti