[02] - GP Bahrain - Sakhir

Forum dedicato alla stagione 2019 di F1

da Greyeyes 1989 » 01/04/2019, 22:03

Powerslide ha scritto:
Pennywise ha scritto: Power, illuminaci/ipotizza :D


M'intendo di motori, non di p.u. :cry: :cry:

Comunque è strano il comunicato, mi sarei aspettato un malfunzionamento di origine elettrica o elettronica, non l'ammissione di un problema al motore endotermico, molto più impegnativa da ammettere.
Quindi ho è cambiata la "trasparenza" (non esistono più le pompe Bendix di una volta :mrgreen: ) o il segreto da proteggere è più importante.
A me resta il fatto che se un 6 cilindri va a 5 si sente eccome :think: :think: :think:

Confermo questa impressione, dal camera car si sente esattamente il motore spingere fino all'ottava marcia dove poi manca la spinta data dall'elettrico per allungare e vincere la resistenza aerodinamica data dalle alte velocità
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 964
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Laffite26 » 02/04/2019, 1:00

groovestar ha scritto:Con i nuovi regolamenti il vecchio adagio di una vettura veloce che si può curare non valgono più.
Un problema alla PU significa perdere una gara, venir penalizzati nel gp successivo e compromettere l'intera stagione.


E se posso aggiungere, va detto anche che finchè chi sta davanti non si ferma è pressochè quasi impossibile raggiungerli complice anche questo sistema di punteggio che non favorisce grandi rimonte ma penalizza abbastanza chi si ritira. Bisognava approfittarne delle prime gare della stagione in cui, solitamente, Hamilton parte un pò a rilento. E se Bottas, ieri un pò anonimo, si ripete come in Australia i problemi per i rossi diventano doppi.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da 330tr » 02/04/2019, 8:22

Siamo ancora all'inizio, l'affidabilità si può curare.
E devo dire che..pazienza se salta pure quest'anno, se avessimo la conferma di avere un vero campione nato e cresciuto "in casa".

Sto ripensando alle parole di due uomini che la pensavano in maniera diametralmente opposta. Un uomo-sigaretta e un "figlio" di Enzo.
Il primo non voleva Charles e, quando costretto, lo paragonava ad un novello Capelli.
Il secondo avrebbe scaricato Vettel per tenere Raikkonen affiancandolo alla giovane promessa made in Maranello.
Penso che Furia avesse pienamente ragione.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4296
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Jackie_83 » 02/04/2019, 8:25

Il problema non è il punteggio...ma il fatto che ormai i ritiri per guasto sono più rari della neve ad agosto e ogni singolo intoppo tecnico ha un effetto centuplicato rispetto al passato

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7201
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 02/04/2019, 12:36

Occhio solo a non fare l'errore di basarsi su una gara per trarre le conclusioni su Charles, che deve confermarsi costantemente su certi livelli impressionanti.
Non è una gara che fa di un pilota un campione.

Ciò detto, serve a poco avere fenomeni alla guida, se poi alla fine vincono gli altri.
Così come serve a poco la vettura più veloce, se poi non vinci (Lotus docet)
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da gilles70 » 02/04/2019, 14:43

Hai ragione. Ricordo Johansson paragonato a Gilles dopo Imola '85 poi non è che abbia compiuto imprese memorabili.
Come in Australia dopo la sosta, in questo caso la seconda, Vettel è crollato facendosi raggiungere e passare facilmente nel primo caso da Verstappen, domenica da Hamilton.
Avatar utente
gilles70
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2662
Iscritto il: 03/07/2010, 17:42
Località: Olgiate Olona

da groovestar » 02/04/2019, 15:03

Beh oddio, domenica le due vetture viaggiavano su ritmi paragonabili ed erano a stretto contatto dopo la sosta ai box (leggermente ritardata per Vettel).
In più il DRS a vantaggio di Hamilton ha fatto la differenza per agevolare un sorpasso: in tali situazioni di parità, chi insegue è avvantaggiato rispetto a chi deve difendersi.
Del resto solo Leclerc ha mostrato un ritmo maggiore rispetto ai piloti Mercedes.
Quello che però non ci sta in nessun modo è il girarsi in quel modo incomprensibile, quando hai dalla tua il DRS ed una vettura con una velocità massima maggiore.
Sono convinto che senza il testacoda, Vettel avrebbe potuto avere la meglio su Hamilton.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Baldi » 03/04/2019, 10:21

E' chiaro che non bisogna gridare al fenomeno relativamente a Leclerc, che pure ha già fatto vedere di essere, come minimo, un buon pilota.

Ed è altrettanto chiaro che non è giusto definire Vettel ormai "bollito". Assolutamente.

Tuttavia questo testacoda, l'ennesimo ricordiamolo, e il constatare che io suo compagno di team potrebbe essere davvero forte e, aggiungo, favorito anche da quel "vento in poppa" tipico del nuovo-pilota-Ferrari-che-sembra-far-bene, potrebbe pesare parecchio sul morale del pilota tedesco.
Ulteriormente.

Situazione non facile per lui, indubbiamente.

Questo credo che sia la questione più importante per Sebastian; il suo morale, gli equilibri in seno alla squadra (e adesso salta pure il nome di Schumacher jr.).
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10527
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da echoes » 03/04/2019, 11:23

Riassunto in 2 parole: che sfiga! :mrgreen:

Una cosa mi ha impressionato tantissimo: Leclerc che a 21 anni, dopo aver visto sfuggire una vittoria ormai quasi certa (la sua prima in assoluto...e ovviamente la prima in rosso), fa un team radio di una tranquillità disarmante, ringraziando il team e dicendo "siamo stati fortunati nella sfortuna".

Confrontato ai team radio di un altro 21enne...mi ha fatto molta impressione (positiva).

Per il resto, cosa dire?

Chi parla di "fortuna" per Hamilton: si...è fortunato, ma non ho mai visto un pluricampione del mondo carico di sfortuna...da Amon ad Alesi (tanto per citarne 2 a caso), non ricordo di campionati vinti da "sfortunati". La fortuna ce la si crea a volte e lui è bravissimo a farlo (oltre a guidare alla grande...altro schiaffo a Vettel questo WE).


Bottas è tornato a fare il Bottas...è arrivato...punto.


Renault: scenografico il ritiro in contemporanea... Non oso pensare la reazione di Marko all'episodio... :mrgreen:

Gasly: fossi in lui inizierei a preoccuparmi...decisamente lontano dal suo compagno, forse troppo per gli standard di marko e RB


Giovi/Kimi: Fanno il loro molto bene. Credo che l'italiano andrà valutato in base all'incremento di prestazioni durante tutta la stagione: il livello è alto, le auto a centro gruppo molto vicine e basta veramente poco per cadere in fondo. Kimi fa il suo...e bene.

La gara non mi è dispiaciuta: discretamente movimentata (ovviamente facendo la tara ai vari aiuti...).
"E' l'eterno e sempre presente pericolo della morte a rendere sublimi le corse automobilistiche" (S. Moss)
Avatar utente
echoes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2028
Iscritto il: 08/06/2005, 23:00
Località: Bologna

da groovestar » 03/04/2019, 14:50

Beh Vettel ha tutto nelle sue mani: una vettura vincente e l'appoggio del team, deve solo tornare a fare quello che era in grado di fare, ovvero andare più veloce di tutti.
Tuttavia il bonus per questo 2019 lo ha già esaurito e potrebbe porlo in una situazione complicata a livello contrattuale nel prossimo futuro.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7636
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

Precedente

Torna a Formula 1 2019

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite