News 2019

Forum dedicato alla stagione 2019 di F1

da Uitko » 14/03/2019, 11:53

Niki ha scritto:Non avevo ancora saputo la buona nuova. Si inizia bene.

Una cosa del genere si può pensare ma non dire.
Te lo insegnano da piccolo, ma a te piace far scalpore, a costo di scontentare.

Tra l'altro a 66 anni era ancora piuttosto giovane e non mi pare meritevole (al contrario di tanti altri) della pena di morte.
Detto questo, volenti o nolenti è un altro pezzo della storia della F1 che se ne va. Questa F1 che sembra sempre più avviata verso il baraccone della spettacolarizzazione a tutti i costi, il punto extra per il giro veloce, il sistema di qualifiche etc. Mancano solo i radiocomandi dai box ed avremo tutto.

Caro Niki, godrai anche quando se ne andrà lo zio Bernie ma, a differenza tua e mia, la sua vita se l'è goduta sicuramente di più e sarà lui a ridere di noi :handgestures-thumbup:
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Niki » 14/03/2019, 12:26

No, no, che scalpore. Con il nome che hai dovresti saperlo.
A me non interessa dire le cose di facciata o quello che gli altri vogliono sentire, dico quello che penso.
E' ovvio che in una società come quella di oggi lo storto sono io, non gli altri.
Una delle poche cose buone che mi hanno insegnato i miei è l'onestà, inclusa quella intellettuale che è la più importante.
Poi gli altri possono prendere quello che dico come preferiscono, contestazione, scalpore, controcorrente ecc. ecc. la cosa non mi riguarda.
Preferisco stare sul (_Y_) delle persone perchè dico quello che penso, piuttosto che essere considerato un simpaticone perchè dico quello che a loro piace sentire.
I conti, sempre che si abbia un minimo di coerenza, si fanno con sé stessi.
Non riguarda te personalmente ma è per la cronaca.

Groove, prese singolarmente sono baggianate, stupidaggini. Le cose importanti sono altre. Ma è un concetto di giusto-sbagliato e su questo siamo agli antipodi. Sono come gli scudetti rubati dalla Juve; alla fine chi se ne frega, una volta che spegni la televisione o non segui più non ti tange.
Ma io dico sempre che se uno imbroglia per le stupidaggini, lo farà ancora di più per le cose serie. Tant'è che generalmente, nella stragrande maggioranza dei casi, i figli dei mafiosi diventano mafiosi a loro volta.
I genitori dei delinquenti che violentano una ragazza, applaudono i figli che tornano a casa rilasciati.
Continuando di questo passo succede che i giudici dimezzano le pene per quelli che hanno ammazzato le compagne per via di "tempeste emotive" e "delusione e risentimento".
E gli avvocati che giustificano il prete pedofilo australiano che si è fatto i ragazzini dicendo che è stata "una semplice penetrazione".
Ora le porcherie di Whiting, confrontate con questi fatti, sono inezie.
Ma metti un granello di sabbia insieme ad un altro, ed un altro, ed un altro ancora: alla fine avrai creato una spiaggia.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Jackie_83 » 14/03/2019, 14:39

A me dispiace, l'ho sempre visto come "l'omino del via"

Per il resto non credo prendesse decisioni ad ***** o in malafede anzi...

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7077
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Powerslide » 14/03/2019, 16:12

Non era un amministrativo, ma un meccanico (anche bravo) che aveva lavorato nei box della F1 vera degli anni 70/80
E questo mi basta per perdonargli gli errori che avrà sicuramente fatto in venti e passa anni da direttore di gara. E chi non ne fa?
Aveva inoltre un carattere per nulla permaloso che gli permetteva di far finta di nulla quando ad un pilota scappava un vaffa nei suoi confronti magari in mondovisione.

R.I.P. Charlie
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6332
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 14/03/2019, 18:20

Penso che forse l’errore più grave che commise fu a Suzuka nel 2014, ove non deve uscire la s.c. Dopo l’uscita di pista di Sutil.

Una gara che forse non sarebbe dovuta partire.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7406
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da bschenker » 14/03/2019, 20:11

groovestar ha scritto:Penso che forse l’errore più grave che commise fu a Suzuka nel 2014, ove non deve uscire la s.c. Dopo l’uscita di pista di Sutil.


Se e qualcuno da dare colpa in quella gara, soltanto ai piloti. Mi dispiace per chi aveva lasciato la pelle, pero l'accusa va alla persona spagliato.

Cera un tempo dove i piloti avevano un certa rispetto delle bandiere, e poi si e perso il rispetto, anche da parte dei cosiddetti campioni. I regole per quella gialla (doppia o no) e chiaro a tutti. Il SC e i altri diavolerie sono dovuto al non rispetto sistematico delle regole.

Sicuramente Charlie Whiting ha fatto anche errori, pero non merita accuse di colpe che non sono sue.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2021
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da groovestar » 14/03/2019, 20:25

Ti do ragione, e purtroppo Jules ha pagato troppo cara una pratica in uso a tutti i piloti.

Per chiarire, io non do la colpa ed addosso responsabilità per la morte di Jules a Whitting, tenendo conto della assurdità della dinamica.

Però penso anche che, in passato, non esito nel neutralizzare la gara e, secondo me, esistevano le condizioni per farlo.

Ma non nego che effettivamente ebbe poco tempo per decidere
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7406
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Niki » 14/03/2019, 20:29

Concordo con Beat. A Suzuka, a parte la solita censura ipocrita dei governanti, la colpa del proprio incidente è stata di Bianchi stesso. Poco importa se i team manager dicevano ai piloti di spingere nonostante le bandiere gialle.
L'unica colpa della federazione è quella di non imporre le gialle obbligatoriamente. Con i software che hanno, da anni potrebbero intervenire esternamente anzichè mettere safety car a pioggia, virtual safety car, doppie gialle e via di seguito.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da bschenker » 14/03/2019, 20:38

Prova a ricordarsi qualcuno delle disgrazie nel passato!

Quante volte le corse sono stati neutralizzati? (Bell’esempio Roger Williamson, e ci sono altri. Le Mans già dimenticato).

Le neutralizzazioni di gare sono avvenuto perché non si passava più (Lauda) o con inizio delle dirette, altri Williamson non si poteva più permetterla.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2021
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da gilles67 » 14/03/2019, 23:39

Io mi limito a dire....R.I.P Charlie, di fronte alla morte di qualcuno (che credo proprio amasse questo sport o circo che dir si voglia) al netto degli errori possibili da lui compiuti, (ma non siamo tutti esseri umani? quindi fallaci a volte?) ci voglia solo rispetto e cordoglio....
Avatar utente
gilles67
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 28/01/2006, 0:00
Località: ventimiglia

da Uitko » 15/03/2019, 11:03

gilles67 ha scritto:Io mi limito a dire....R.I.P Charlie, di fronte alla morte di qualcuno (che credo proprio amasse questo sport o circo che dir si voglia) al netto degli errori possibili da lui compiuti, (ma non siamo tutti esseri umani? quindi fallaci a volte?) ci voglia solo rispetto e cordoglio....

:clap:
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5038
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da leon_90 » 15/03/2019, 13:54

Niki ha scritto:No, no, che scalpore. Con il nome che hai dovresti saperlo.
A me non interessa dire le cose di facciata o quello che gli altri vogliono sentire, dico quello che penso.
E' ovvio che in una società come quella di oggi lo storto sono io, non gli altri.
Una delle poche cose buone che mi hanno insegnato i miei è l'onestà, inclusa quella intellettuale che è la più importante.
Poi gli altri possono prendere quello che dico come preferiscono, contestazione, scalpore, controcorrente ecc. ecc. la cosa non mi riguarda.
Preferisco stare sul (_Y_) delle persone perchè dico quello che penso, piuttosto che essere considerato un simpaticone perchè dico quello che a loro piace sentire.
I conti, sempre che si abbia un minimo di coerenza, si fanno con sé stessi.
Non riguarda te personalmente ma è per la cronaca.


C'è una sostanziale differenza tra l'essere sinceri ed essere dei cafoni. I primi esprimono il loro pensiero al momento opportuno, coi toni opportuni e con eleganza. I secondi vomitano sentenze.
Immagine
Avatar utente
leon_90
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 524
Iscritto il: 23/02/2015, 20:21
Località: Puglia

da Niki » 15/03/2019, 15:33

I toni opportuni li lascio ai ruffiani.
Per la cafonaggine bisognerebbe farsi un esame di coscienza.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Powerslide » 15/03/2019, 18:18

Niki ha scritto:Non avevo ancora saputo la buona nuova. Si inizia bene.


Aldilà di cafonaggini, toni opportuni e ruffiani, io credo che definire buona nuova quella della morte di un uomo che non si era macchiato di alcun crimine contro l'umanità sia di uno squallore allucinante. Una frase gettata lì per darsi un'aria da bastian contrario non ligio e succube delle umane debolezze, corredata poi da risibili ragionamenti che fanno tanto arrampicarsi sugli specchi.
Pazienza, non mi hai per nulla stupito, la consideravo da parte tua una presa di posizione scontata.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6332
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Niki » 15/03/2019, 20:37

Non ho bisogno nè cerco di arrampicarmi sugli specchi.
Considerando scontata la mia presa di posizione, potevi risparmiare le dita anzichè scriverlo per sottolinearlo.
Sempre stante la libertà di ognuno di dire e fare ciò che vuole.
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Formula 1 2019

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: sundance76 e 2 ospiti