News 2018

Forum dedicato alla stagione 2018 di F1

da 330tr » 29/06/2018, 20:22

Baldi ha scritto:Leclerc in Ferrari il prossimo anno.



Parrebbe fatta.
Raikkonen-Leclerc. Chi l'avrebbe detto.... :lol:
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4325
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Greyeyes 1989 » 04/07/2018, 10:22

Per fortuna nostra e di tutti i tifosi Mclaren come il sottoscritto Boullier si è dimesso con effetto immediato, De Ferran prenderà il controllo delle operazioni sportive in pista e Andrea Stella diventerà il Performance Engineer..... Speriamo in bene
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da groovestar » 04/07/2018, 10:32

Gil ha fatto bene in Indycar, ma è il profilo giusto per la McLaren?
Certo fare peggio delle precedenti gestioni è molto difficile.

A meno che il gruppo McLaren non inizi a decentrare la sua attività sportiva negli USA.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7663
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Greyeyes 1989 » 04/07/2018, 10:37

groovestar ha scritto:Gil ha fatto bene in Indycar, ma è il profilo giusto per la McLaren?
Certo fare peggio delle precedenti gestioni è molto difficile.

A meno che il gruppo McLaren non inizi a decentrare la sua attività sportiva negli USA.


Per come la vedo io forse è la prima scelta azzeccata o quasi (forse la prima è stata l'abbandono di Honda) fatta dall'attuale management, dal mio punto di vista quando sei nella cacca come lo è l'attuale Mclaren per ripartire servono necessariamente uomini che abbiano esperienza diretta di pista.... Dopodichè credo comunque che molti degli attuali mali della MCL33 siano dati dal fatto di essere nata per un'altra PU e arrabattata alla meno peggio in quatro e quattr'otto per adattarsi ai Renault. Sul discorso USA è chiaro che Mclaren punti ad entrare in un campionato che comunque è seguito e dal punto tecnico presenta molti meno costi e rischi della F1 essendo essenzialmente un monomarca.
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Powerslide » 04/07/2018, 13:01

Greyeyes 1989 ha scritto:
groovestar ha scritto:Gil ha fatto bene in Indycar, ma è il profilo giusto per la McLaren?
Certo fare peggio delle precedenti gestioni è molto difficile.

A meno che il gruppo McLaren non inizi a decentrare la sua attività sportiva negli USA.


Per come la vedo io forse è la prima scelta azzeccata o quasi (forse la prima è stata l'abbandono di Honda) fatta dall'attuale management, dal mio punto di vista quando sei nella cacca come lo è l'attuale Mclaren per ripartire servono necessariamente uomini che abbiano esperienza diretta di pista.... Dopodichè credo comunque che molti degli attuali mali della MCL33 siano dati dal fatto di essere nata per un'altra PU e arrabattata alla meno peggio in quatro e quattr'otto per adattarsi ai Renault. Sul discorso USA è chiaro che Mclaren punti ad entrare in un campionato che comunque è seguito e dal punto tecnico presenta molti meno costi e rischi della F1 essendo essenzialmente un monomarca.


Io penso che quello sia stato l'errore più grande.
Solo un'opinione naturalmente e il tempo dirà chi l'ha azzeccata (se tempo ci sarà).
Però continuo a credere che non c'è futuro per i team che adottano una p.u. di una casa madre direttamente impegnata nella competizione.
In RB sembrano pensarla come il sottoscritto 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da 330tr » 04/07/2018, 13:48

Lì son stati sbagliati modi e tempi.
Esordire con la McLaren con un bicampione del mondo, anziché con una "Spirit", è stato qualcosa di inconcepibile. Mi par tutt'ora strabiliante che i giappo non abbiano mollato dopo le terrificanti botte prese sui denti, che ab iano insistito nonostante critiche e pubblicità negativa, e ora, dopo l'infanzia McLaren e la crescita Tororosso, RB godrà i frutti della maturità.
Quella di Alonso pare davvero una maledizione.. :cry:
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4325
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Powerslide » 04/07/2018, 14:08

330tr ha scritto:Lì son stati sbagliati modi e tempi.
Esordire con la McLaren con un bicampione del mondo, anziché con una "Spirit", è stato qualcosa di inconcepibile. Mi par tutt'ora strabiliante che i giappo non abbiano mollato dopo le terrificanti botte prese sui denti, che ab iano insistito nonostante critiche e pubblicità negativa, e ora, dopo l'infanzia McLaren e la crescita Tororosso, RB godrà i frutti della maturità.
Quella di Alonso pare davvero una maledizione.. :cry:


Credimi c'è tanta opera sua 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da Jackie_83 » 04/07/2018, 14:19

Per me invece rimane inconcepibile la modalità di ingresso della Honda...avrebbero avuto un intero anno a disposizione per mettere un turbo-ibrido a consumare l'asfalto di Suzuka montato su di un telaio qualsiasi (anche una F.nippon) per preparare al meglio l'esordio...

Invece si sono fatti cogliere più impreparati della Porsche col V12 del '91

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7216
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da Greyeyes 1989 » 04/07/2018, 14:56

Powerslide ha scritto:
Greyeyes 1989 ha scritto:
groovestar ha scritto:Gil ha fatto bene in Indycar, ma è il profilo giusto per la McLaren?
Certo fare peggio delle precedenti gestioni è molto difficile.

A meno che il gruppo McLaren non inizi a decentrare la sua attività sportiva negli USA.


Per come la vedo io forse è la prima scelta azzeccata o quasi (forse la prima è stata l'abbandono di Honda) fatta dall'attuale management, dal mio punto di vista quando sei nella cacca come lo è l'attuale Mclaren per ripartire servono necessariamente uomini che abbiano esperienza diretta di pista.... Dopodichè credo comunque che molti degli attuali mali della MCL33 siano dati dal fatto di essere nata per un'altra PU e arrabattata alla meno peggio in quatro e quattr'otto per adattarsi ai Renault. Sul discorso USA è chiaro che Mclaren punti ad entrare in un campionato che comunque è seguito e dal punto tecnico presenta molti meno costi e rischi della F1 essendo essenzialmente un monomarca.


Io penso che quello sia stato l'errore più grande.
Solo un'opinione naturalmente e il tempo dirà chi l'ha azzeccata (se tempo ci sarà).
Però continuo a credere che non c'è futuro per i team che adottano una p.u. di una casa madre direttamente impegnata nella competizione.
In RB sembrano pensarla come il sottoscritto 8-)


Power è vero quello che dici e rispetto il tuo pensiero ma i numeri sulle PU finora utilizzate in Toro Rosso non sono meglio di quanto avveniva l'anno scorso in Mclaren e se è vero che è ormai acclarato che il telaio Mclaren non è ben progettato è altrettanto vero che quest'anno almeno l'affidabilità ci ha permesso di avere in classifica 44 punti (lo so mi accontento delle briciole sperando in tempi migliori), resta incomprensibile come mai in Honda si continui a perseverare in rotture che avvengono sempre sulle stesse parti dopo 4 stagioni di sviluppo e di dati raccolti in pista nelle situazioni più disparate, ed è inutile che vengano a dire che il motore termico Honda è ottimo se poi andando in crisi la parte elettrica salta tutto insieme...
Avatar utente
Greyeyes 1989
GP2
GP2
 
Messaggi: 967
Iscritto il: 13/03/2009, 15:33
Località: Torino

da Powerslide » 04/07/2018, 15:33

Infatti dubito che i motori Honda siano competitivi fin dal prossimo anno, o meglio siano affidabili perché come cavalli già quasi ci siamo, ma il discorso va preso in prospettiva. Dopo aver sopportato stagioni allucinanti, la Mecca non doveva buttare tutto all'aria pur di compiacere il suo pilota.
Basta voltarsi qualche anno indietro: non appena la MB decise di correre in proprio Hamilton mollò la Mecca con tutti gli "esperti" che gli davano del pazzo attaccato solo all'ingaggio.
Lewis avrà certamente degli atteggiamenti antipatici, ma è un ragazzo molto sveglio 8-)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6419
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da groovestar » 05/07/2018, 8:52

Si, Hamilton aveva capito al volo che l'unica possibilità per competere era con un team ufficiale.
Avrebbe fatto la stessa cosa Senna, se solo nel 1993 la Honda si fosse impegnata in prima persona in F1...

Penso che la McLaren abbia scelto il pilota sbagliato per l'esperienza Honda.
Avesse corso un paio d'anni con Button - Magnussen o Button - Vandoorne, avrebbe avuto molta meno attenzione su di se e, forse, oggi si troverebbe nella medesima situazione attuale, ma con un partner tecnico forte, che avrebbe compensato la perdita di sponsor.

Adesso si ritrovano senza appoggi ufficiali, a lottare per pochi punti ed a spendere una enormità.
Perdere per perdere, almeno cerco qualcuno che mi paghi il conto.

La realtà è che è mancata la sinergia per migliorare, e le vicendevoli accuse, sottolineate anche dal pilota più carismatico del circus, hanno esacerbato il tutto.

La cosa ridicola è che esiste la possibilità che Alonso molli baracca e burattini per tornare alla casamadre lasciando la McLaren al suo destino.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7663
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Jackie_83 » 05/07/2018, 9:14

Scompare la matriarca della dinastia da corsa più celebre del mondo

FormulaPassion.it: Addio a Dee Ann, moglie del mitico Mario Andretti.
https://www.formulapassion.it/worldnews ... 90873.html

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7216
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gilles67 » 05/07/2018, 23:29

Sii forte Piedone, questa di superare tale dolore è altro che la triple crown, tu hai sempre avuto gli attributi....RIP DEE ANN! Non mollare Mariooo!
Avatar utente
gilles67
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 28/01/2006, 0:00
Località: ventimiglia

da Jackie_83 » 18/07/2018, 15:43

Altro lutto importante, scompare Morris Nunn...fondatore della Ensign e mitico capomeccanico di Zanna negli USA

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7216
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da gilles67 » 19/07/2018, 0:52

Morris.....un mito delle corse ormai d'altri tempi....R.I.P!!! :shock:
Avatar utente
gilles67
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 354
Iscritto il: 28/01/2006, 0:00
Località: ventimiglia

PrecedenteProssimo

Torna a 2018

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 318 registrato il 02/11/2019, 8:51
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti