Austin Texas GP - Il promoter promette: Il circuito + spettacolare al mondo

Discussioni sulla stagione 2010

da Pennywise » 26/02/2012, 12:14

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6547
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 06/06/2012, 10:16

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6547
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da Pennywise » 06/06/2012, 17:46

" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6547
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da The King of Spa » 06/06/2012, 17:56

Orrenda.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Niki » 06/06/2012, 18:06

Tracciato stereotipato agli altri e di una noia mortalle. Sempre le stesse cose; rettilineo, curve a gomito, serie di curve e controcurve...
Questi non hanno ancora capito come si disegna un tracciato.
Immagine
una parola e cinque emoticon: l'alfabeto del deficiente
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14350
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Die Mensch-Maschine » 12/06/2012, 22:38

Dunque se non ho capito male c'è una curva a gomito in salita stile A1 ring, una sezione che ricopia la sequenza Maggots-Becketts-Chapel di Silverstone, il solito tornantino tilkiano seguito dal solito rettilineo chilometrico con annesso svolazzamento di DRS, una specie di motodrome di Hockenheim in contromano e una simil-curva 8 dell'Istanbulpark. Niente di nuovo insomma.
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2621
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Baldi » 13/06/2012, 8:52

Io personalmente non sono così tanto negativo sui tracciati di nuova generazione. Ho già espresso certe motivazioni anche in passato.
Credo che siano il meglio che ci vuole per assicurare lo spettacolo e favorire i sorpassi, tenuto conto che il problema principale sono le monoposto attuali e il loro tecnicismo esasperato.

Questo è il vero problema che rende le auto "perfettine" che assicurano sì prestazioni esaltanti (ma per chi, visto che le gare erano spettacolari per tifosi e piloti anche quando andavano 10 secondi più lente) da un punto di vista tecnico e cronometrico... ma che se solo si "esce dal seminato" ecco che diventano inguidabili e ingestibili.
Tecnologia e telemetria dilagante insomma.



Tornando ai tracciati però... fermo restando che sono spesso il top, anche riferendomi alle infrastrutture
...concordo che indubbiamente mancano di "personalità".

Sicuro, sono ottimi tracciati, fatti bene, ben costruiti (tralasciamo occasionali manchevolezze, dovuto, io ritengo, alla loro realizzazione spesso frettolosa) ma....
ma...
mancano di personalità... di una caratterizzazione che in qualche modo li distingua.
A parte qualche caratteristica di tipo "architettonico", nelle nuove piste spesso non si trova facilmente una "filosofia" che possa distinguerlo "al volo" rispetto ad un altra.

E non è solo un aspetto estetico e costruttivo ma anche un qualcosa riferito alle caratteristiche tecniche nel senso più esteso del termine e nel contesto dell'intera stagione.

Una volta i tracciati potevano essere tecnicamente brutti, limitati come esigenze d'assetto e di guida ma caratterizzati da specifiche e peculiari situazioni e specificità.

Ora nel calendario, possiamo dire che solo Monaco si distacca in pieno dal resto. Anche piste come Monza, Spa o Silverstone, che in parte escono dal "seminato", sono state modificate negli anni nella direzione di una conformità ad un clichè canonizzato. Apprezzo Suzuka, ovviamente...

Nel passato (nemmeno troppo lontano) un calendario con GP su piste molto differenti tra loro generava una grande alternanza nell'arco della stagione. Si passava da un Monaco a degli Hockenheim e Monza; da un Spa e Osterreichring a un Detroit o Long Beach....

Se vogliamo un "mondiale" molto più "probante"...........
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10051
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Pk90 » 13/06/2012, 10:12

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Dunque se non ho capito male c'è una curva a gomito in salita stile A1 ring, una sezione che ricopia la sequenza Maggots-Becketts-Chapel di Silverstone, il solito tornantino tilkiano seguito dal solito rettilineo chilometrico con annesso svolazzamento di DRS, una specie di motodrome di Hockenheim in contromano e una simil-curva 8 dell'Istanbulpark. Niente di nuovo insomma.
[/quote]

Ho pensato le stesse cose.
"Gilles was the last great driver. The rest of us are just a bunch of good professionals." (Alain Prost)
Avatar utente
Pk90
GP2
GP2
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 24/03/2006, 0:00

da The King of Spa » 14/06/2012, 14:30

[quote="Die Mensch-Maschine"]
Dunque se non ho capito male c'è una curva a gomito in salita stile A1 ring, una sezione che ricopia la sequenza Maggots-Becketts-Chapel di Silverstone, il solito tornantino tilkiano seguito dal solito rettilineo chilometrico con annesso svolazzamento di DRS, una specie di motodrome di Hockenheim in contromano e una simil-curva 8 dell'Istanbulpark. Niente di nuovo insomma.
[/quote]

Un copia e incolla random.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da The King of Spa » 14/06/2012, 14:33

[quote="Baldi"]
Io personalmente non sono così tanto negativo sui tracciati di nuova generazione. Ho già espresso certe motivazioni anche in passato.
Credo che siano il meglio che ci vuole per assicurare lo spettacolo e favorire i sorpassi, tenuto conto che il problema principale sono le monoposto attuali e il loro tecnicismo esasperato.

Questo è il vero problema che rende le auto "perfettine" che assicurano sì prestazioni esaltanti (ma per chi, visto che le gare erano spettacolari per tifosi e piloti anche quando andavano 10 secondi più lente) da un punto di vista tecnico e cronometrico... ma che se solo si "esce dal seminato" ecco che diventano inguidabili e ingestibili.
Tecnologia e telemetria dilagante insomma.



Tornando ai tracciati però... fermo restando che sono spesso il top, anche riferendomi alle infrastrutture
...concordo che indubbiamente mancano di "personalità".
[/quote]

Gli artisti dipingono con il pennello non con autocad  :asd:

Per renderle migliori un poco senza esagerare basterebbe riempire quelle immense e sterminate vie di fuga asfaltate con della genuina sabbia, ridurre i cordoli alla dimensione di un......cordolo e non una corsia e già i piloti si troverebbero a cercare i limiti consci che commettere un errore potrebbe costare una grave perdita di tempo, magari un ritiro, e non con un banale largo.
Ultima modifica di The King of Spa il 14/06/2012, 14:35, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Baldi » 14/06/2012, 14:35

si ma io oltre a dipingere, per lavoro uso il cad....  :o
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10051
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da The King of Spa » 14/06/2012, 14:54

quindi saprai come si fa un opera (pista) meglio di Tilke  :D
Avatar utente
The King of Spa
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2696
Iscritto il: 04/09/2010, 19:09

da Baldi » 15/06/2012, 9:07

[quote="The King of Spa"]
quindi saprai come si fa un opera (pista) meglio di Tilke  :D
[/quote]

meglio è una parola grossa.
L'architettura d'intorno in genere mi piace, come pure lo sforzo fatto per fare un tracciato spettacolare.

Per le piste punterei soprattutto ad ondulare maggiormente l'asfalto, per costringere per lo meno ad utilizzare assetti più morbidi e alti da terra.
Per le vie di fuga e i cordoli aumenterei il "pericolo" ma non più di tanto.

Io "lavorerei" sulle monoposto.
Telemetria ed elettronica al minimissimo indispensabile, poche ali, meno potenza, altezza da terra imposta con "pattini" longitudinali piuttosto alti, galleria del vento contingentata.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10051
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Aviatore » 15/06/2012, 10:36

[quote="Pk90"]
[quote="Die Mensch-Maschine"]
Dunque se non ho capito male c'è una curva a gomito in salita stile A1 ring, una sezione che ricopia la sequenza Maggots-Becketts-Chapel di Silverstone, il solito tornantino tilkiano seguito dal solito rettilineo chilometrico con annesso svolazzamento di DRS, una specie di motodrome di Hockenheim in contromano e una simil-curva 8 dell'Istanbulpark. Niente di nuovo insomma.
[/quote]

Ho pensato le stesse cose.
[/quote]

Precisamente. Un patchwork delle creature Tilkiane con una strizzata d'occhio ad un paio di circuiti antecedenti ad esso
Immagine

"Sia anche lodata l'Austria, Patria di Colui che ha distribuito il Verbo e le lezioni di guida" - Niki (quello nostro)
Avatar utente
Aviatore
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6435
Iscritto il: 23/09/2005, 23:00
Località: Ferrara (residenza) Vicenza (sede lavoro) Estero (trasferte)

da Baldi » 15/06/2012, 11:17

Che tra l'altro la teoria di riproporre in un tracciato tratti di altre piste ripresi fedelmente non è certo garanzia di avere la stessa spettacolarità.

Un conto sono, ad esempio, le curve Maggots-Becketts-Chapel contestualizzate in Silverstone che richiede un certo tipo di assetto e un altro è averle identiche ma in un tracciato che richiede un assetto diverso.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10051
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a 2010

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 78 registrato il 02/09/2017, 14:38
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite