Circuiti scomparsi

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da sundance76 » 12/10/2012, 10:05

Guardate che bella pianta di Monthléry, potete ingrandirla cliccando sul quadratino azzurro. Ma la parte del tracciato fuori dall'ovale era permanente oppure si trattava di normali strade adibite al traffico?

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8410
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Baldi » 12/10/2012, 11:26

Vista Google...

Immagine

però,,, in effetti l'insieme è davvero notevole.

Qui ho trovato un articolo. Sembrerebbe (correggetemi se sbaglio) che l'impianto è stato realizzato con un Catino e una parte ad imitazione delle strade "normali". Da ciò sembrerebbe quindi che la parte stradale è stata realizzata praticamente ex-novo. Forse solo DOPO è stata utilizzata per il normale traffico di tutti i giorni.

http://8w.forix.com/40s-france47-2.html

Adesso vedo se trovo qualcos'altro.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10494
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 12/10/2012, 11:48

Altre pagine.
Da certe foto si può dire che almeno la parte stradale vicina al Catino fosse stata realizzata dal nulla...
In questi siti se ne parla, dal discorso sembra che anche la zona nel bosco sia stata realizzata dal nulla; ma non si può escludere che prima magari qualche sentierino ci fosse...

http://autodrome.over-blog.com/article-35628226.html

http://www.kolumbus.fi/leif.snellman/t1.htm



foto della parte stradale:

1938
Immagine
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10494
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da bschenker » 12/10/2012, 12:38

Se non mi spaglia in origine era un tereno per test militari per poi creare la pista, deve essere sempre ancora ai militari.

.
Avatar utente
bschenker
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2030
Iscritto il: 06/11/2008, 22:11
Località: Lugano

da Baldi » 12/10/2012, 14:08

Allora...

ho scaricato una parte dei luoghi da Google Maps
ho reperito una antica carta risalente al 1881, quindi "solo" una quarantina di anni prima...
le ho scalate e sovrapposte.

ecco.

Google

Immagine


Vecchia mappa del 1881

Immagine


questa è la sovrapposizione:

Immagine

Direi che tutto l'impianto è stato realizzato ex-novo, forse nella parte più estrema ad ovest (dove il tracciato disegna qualcosa di simile ad un triangolo) c'erano dei percorsi, anche se è difficile capire se ci sono reali corrispondenze perchè non tutto coincide e in più l'antica mappa può contenere qualche imperfezione.
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10494
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da sundance76 » 12/10/2012, 14:29

Grazie Baldi!  :thumbup1:
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8410
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 22/04/2013, 0:17

Qualcuno passando sulla C32 in direzione Barcellona scorgerà sulla destra un grosso arco innalzarsi  tra il verde , forse si domanderà cosa possa essere..
Quell’arco è la sopraelevata est dell’anello di Sitges, una specie di ovale dalla breve e sfortunata storia.
Una volta usciti non è semplicissimo raggiungere il circuito, anche perché l’ingresso è affianco di una provinciale, in fondo ad una stradina dissestata.
Purtroppo l’ingresso è chiuso in quanto l’impianto venne dismesso parecchi decenni fa, venduto a privati e all’interno si allevano polli… Come recita il cartello a sinistra è proprietà privata e non si può accedere, all’interno ci sono delle persone che sembrano abitare in una casetta a sinistra quindi non mi pare il caso di passare a lato del cancello come se niente fosse;  se non altro la scritta su quel drappo bianco promette bene per il circuito.
Immagine
Più a destra oltre la tribuna centrale si scorge la sopraelevata est  Immagine
Però mi scoccerebbe venir via con due misere immagini, quindi cerco un’alternativa in un sentierino a sinistra: infatti poco dopo si riesce ad accedere abbastanza facilmente alla pista senza che ciò richieda particolari doti di “scavalco”, quindi…miracolo! Appare a sinistra l’uscita dell’imponente sopraelevata ovest, guardando più in là ha tutta l’aria di diventare un “muro”!
Immagine Immagine
Mi dirigo a destra verso il rettilineo principale (che poi tanto rettilineo non è)
Questa era la tribuna principale, ora i gradini sono coperti e ha tutta l’aria di essere un capannone (?)
Immagine Immagine
Nei pressi di questa casetta c’era la linea di partenza/arrivo, si vede in fondo l’ingresso della sopraelevata est (a quanto pare le macchine correvano in senso antiorario e le moto in senso orario, perlomeno agli inizi)
Immagine Immagine Immagine Immagine
Questi han tutta l’aria di essere stati i vecchi garages Immagine

Guardando indietro dalla sopraelevata est verso il rettilineo d’arrivo Immagine
La sopraelevata e veramente imponente, m’è venuto un colpo! se è problematico scalare quelle di Monza questa…ciao!!
Immagine
Immagine Immagine Immagine
La curva vista dall’esterno Immagine
L’uscita della sopraelevata est
Immagine
Immagine Immagine
Ora c’è il raccordo tra le due sopraelevate, opposto al rettilineo d’arrivo, sullo sfondo una “minacciosa” sopraelevata ovest
Immagine Immagine
A metà del raccordo guardando indietro verso la est
Immagine Immagine Immagine
E verso la ovest Immagine Immagine
All’interno della sopraelevata ovest, pure questa non scherza…
Immagine Immagine
Via via verso l’uscita
Immagine Immagine Immagine
Fino a tornare verso il traguardo Immagine
Un’ultimo sguardo indietro Immagine

Il circuito , di 2000 mt esatti, venne inaugurato nel 1923 e fu tra i primissimi permanenti in Europa: si corse un Grand Prix per vetture 2000cc nell’ottobre di quell’anno, vinse il francese Albert Divo su Sunbeam, al quarto posto un certo Tazio Nuvolari su Chiribiri.
Si racconta che durante le prove Nuvolari invitò la figlia dell’Hotel Miramar dove alloggiava, per un giro sul circuito scommettendo che le avrebbe dato un bacio mentre percorreva la sopraelevata: così infatti fece senza che la ragazza reagisse dato lo stato di terrore seduta in macchina…solo che una volta arrivati ai box stampò le cinque dita in faccia al povero Tazio
Purtroppo i conti con i costruttori dell’impianto non erano ancora saldati: costoro requisirono l’intero incasso e agli organizzatori non rimase più un soldo per pagare i premi ai piloti! Il circuito venne quindi escluso dal giro internazionale e la sua sorte pressoché già segnata, anche se si continuarono ad organizzare corse di importanza locale, l’ultima nel 1955
Immagine
Un peccato
Ultima modifica di duvel il 22/04/2013, 0:25, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2092
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da Die Mensch-Maschine » 22/04/2013, 0:43

Grazie per le info. Un po' di tempo fa, curiosando su Google Earth, ero rimasto incuriosito da questo tracciato per la sua strana conformazione "a fagiolo".

Immagine
Fine esteta und kampionen di raffinatezzen.
Avatar utente
Die Mensch-Maschine
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2627
Iscritto il: 17/09/2007, 23:00
Località: Avia Pervia

da Powerslide » 22/04/2013, 8:58

Grazie duvel :thumbup:
Trovo sempre affascinanti queste  .... spedizioni archeologiche. Anche se alla fine mi resta sempre un po' d'amaro in bocca :blushing:
Io non accetto che per trovare l’effetto suolo si debba strisciare per terra. Secondo me è assurdo, è immorale da un punto di vista tecnico. (Mauro Forghieri)
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6379
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da sundance76 » 22/04/2013, 9:13

Meraviglioso report, grazie mille Duvel!!  :thumbup:

Io sapevo che in sede di progettazione c'erano stati alcuni errori di calcolo per le sopraelevate..
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8410
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da duvel » 22/04/2013, 19:03

vi ringrazio per avere gradito :thumbup1:
le vostre impressioni e ricordi sono un poco anche miei: in posti come questi c'è un'atmosfera particolare, irrimediabilmente perduta che fa sembrare quasi superflua l'attualità dello sport a 4 ruote :(
Un giorno riuscirò (spero) ad entrare a Monthlery :001_tt1:
Io pure avevo notizia di qualche problema delle sopraelevate di Sitges, con i piloti che si lamentarono di qualche difficoltà all'entrata o uscita.
Ho in serbo le immagini per un post simile sul Montjuich, più completo del precedente (o almeno mi pare di averlo già postato :confused1:), ma caricare le immagini da qui richiede secoli...ci vuole qualche giorno ancora
Avatar utente
duvel
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2092
Iscritto il: 04/11/2007, 0:00
Località: Bergamo

da sundance76 » 22/04/2013, 21:21

L'anno scorso il due volte campione mondiale rally Carlos Sainz ha percorso alcuni giri a Sitges. Non so se postai già questo video, ma ad ogni modo eccolo:

http://www.youtube.com/watch?v=rMo4IbSLswc
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8410
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Niki » 23/04/2013, 9:39

Danke Duvel, grandissimo reportage
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Baldi » 23/04/2013, 10:40

Ottimo topic!  :thumbup1:

Queste cose mi fanno impazzire (e so per certo di essere in numerosa compagnia qua dentro...)




E girovagando ho trovato questo sito, diviso in parti, che credo possa interessare.
E spero che qualcuno lo sfrutti per altre discussioni come questa.  ;)

http://www.etracksonline.co.uk/features/stories/euro-ovals-history-1.html#top
Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10494
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Baldi » 23/04/2013, 11:00

Immagine
C'è un'unica differenza tra me e un pazzo: io non sono pazzo. (Salvador Dalì)
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10494
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

Prossimo

Torna a Formula 1 Storica

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 6 utenti connessi :: 1 iscritto, 0 nascosti e 5 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 5 ospiti