Ayrton Senna

Aneddoti, immagini, informazioni inerenti le vecchie stagioni

da Migault » 08/11/2017, 19:14

330tr ha scritto:
Migault ha scritto:
330tr ha scritto:Sono arrivato circa a metà libro.
Emergono molte cose interessanti.

Mooolto interessante il dato che la regia FOCA tenne accesa la camera-car di Senna per circa NOVE MINUTI, spegnendola giusto un istante prima dell'impatto.
Quindi le immagini dei primi giri di Senna non me le sono sognate...ci sono. Ma non su youtube.


Secondo me non hanno spento un bel niente: qualcuno disse che Senna sembrava al Loews piuttosto che al Tamburello...


L'ho capita solo adesso...braccia incrociate.. :(


Sì, intendevo questo citando a memoria la frase, avevano proprio detto così! :roll:
La possibilità che abbiano spento la camera-car proprio in quel momento è veramente bassina, piuttosto credo alle 3 pole positions con 1'21"072 al GP d' Europa '97! :naughty:

E complimenti per la notevole ricostruzione video che hai fatto!
Avatar utente
Migault
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 08/10/2017, 9:03

da groovestar » 08/11/2017, 19:34

Ho letto il libro di Santoro, cui si può lodare la pazienza, il lavoro, l'aver seguito il processo, ma non il metodo e l'obiettività.
Difficilmente ho letto libri tecnici così partigiani, che partono sostanzialmente da una convinzione dell'autore e non da un'analisi dei fatti serena e imparziale (cosa che non riesce a fare nessuno).

L'utilizzo dei verbali per dar senso alla sua interpretazione rappresenta a mio avviso un peccato mortale (ma è un male comune di troppi autori).

Ben più misurato ed obiettivo il libro di Panariti.

In ogni caso è decisamente inesatto che la Corte di Cassazione sostanzialmente confermi le risultanze del giudizio di appello, perché nel testo della sentenza viene detto che le doglianze della difesa di Head non saranno oggetto di valutazione in quanto il reato risulta prescritto.
È giuridicamente e logicamente molto diverso!

Riassumendo a spanne vi era una diversa visione riguardante la criccatura a fatica dei materiali.
Cosa molto rilevante dato che, come avrai avuto modo di leggere, le simulazioni in laboratorio non avevano portato a risultati compatibili con quelli rinvenuti sullo sterzo incidentato.

Ometti altresì di citare le riserve che già in primo grado si erano sollevate sul l'operato dei consulenti del PM.

Visto che ti risulta poco chiaro, la Williams a livello processuale aveva tutto l'interesse a fornire una centralina funzionante.
Il danneggiarla per renderla inservibile e nascondere la rottura dello sterzo, sarebbe stato inutile e velleitario dato che la centralina spiona della Renault forniva i dati della pressione idraulica.
Evidentemente vi era qualcosa che non doveva essere visto che va al di la.
Il tutto considerando che la difesa Williams appariva già fottuta nel momento in cui sono stati esposti i progetti della modifica allo sterzo.
Perché scavarsi la fossa per un comportamento colposo??
Guarda che non è una cosa di poco conto, dato che reticenze e comportamenti del genere possono fare la differenza fra una condanna a 6 mesi ad una da 5 anni.

Il tutto omettendo diversi altri giudizi degli stessi consulenti dell'accusa che risultano meno netti, fra cui il potere sterzante di un piantone che presentava (ipotesi di accusa) segni di rottura sul 75% della circonferenza (contro i circa 60% della difesa).

In ultimo si omette di dire che il piantone si rompe definitivamente al momento dell'impatto...

I dettagli non sono mai cosa da poco.
Soprattutto in ambito giudiziario.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 08/11/2017, 20:00

C'è anche l'ipotesi "fantasiosa" che la centralina fosse danneggiata e/o che i files fossero effettivamente persi (visto che si scaricavano 1 volta al giro sulla linea del traguardo e che rimanevano in memoria solo se collegati..).
In mezzo alla montagna di menzogne è difficile discernere un fatto reale.
Certo che verificare fattualmente innanzi una giuria la rottura attraverso dati e video incontrovertibili è certamente peggio che rendere le cose fumose e differentemente leggibili, tant'è vero che pure tu oggi non credi alla rottura come causa..e ciò vuol dire che la loro tesi e il loro eventuale comportamento nei confronti delle prove è risultato assolutamente vincente
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da 330tr » 08/11/2017, 20:13

groovestar ha scritto:In ogni caso è decisamente inesatto che la Corte di Cassazione sostanzialmente confermi le risultanze del giudizio di appello, perché nel testo della sentenza viene detto che le doglianze della difesa di Head non saranno oggetto di valutazione in quanto il reato risulta prescritto.
È giuridicamente e logicamente molto diverso!


No, non lo è. Altrimenti come Newey sarebbe stato prosciolto.
È più che ovvio che il diverso trattamento presupponga un differente giudizio di base (giudizio non...esprimibile), tant'é che Head avrebbe voluto un ulteriore (impossibile) grado per dimostrare la sua innocenza.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da Jackie_83 » 08/11/2017, 20:17

Io penso che la rottura del piantone come causa sia chiara come il sole, il video postato da 330 poi mi pare molto eloquente in proposito

Sul fatto degli insabbiamenti da parte della Williams la mia teoria è che fossero motivi puramente sportivi

In soldoni...modifica al piantone fatta in fretta e furia e presumibilmente non testata/omologata in sedi opportune ed elettronica imbucata un po' ovunque, ce n'era abbastanza per una squalifica stile Tyrrell 1984, quindi oltre al danno enorme della perdita del proprio Campione c'era pure il rischio di una beffa bella grossa

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
Immagine
Avatar utente
Jackie_83
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 7176
Iscritto il: 04/07/2005, 23:00
Località: Terra di mezzo

da groovestar » 08/11/2017, 20:24

330tr ha scritto:
groovestar ha scritto:In ogni caso è decisamente inesatto che la Corte di Cassazione sostanzialmente confermi le risultanze del giudizio di appello, perché nel testo della sentenza viene detto che le doglianze della difesa di Head non saranno oggetto di valutazione in quanto il reato risulta prescritto.
È giuridicamente e logicamente molto diverso!


No, non lo è. Altrimenti come Newey sarebbe stato prosciolto.
È più che ovvio che il diverso trattamento presupponga un differente giudizio di base (giudizio non...esprimibile), tant'é che Head avrebbe voluto un ulteriore (impossibile) grado per dimostrare la sua innocenza.


È inesatto, Newey venne assolto nel merito in appello e per Head è intervenuta la prescrizione.
Avrebbe dovuto rinunciarvi per permettere alla Suprema Corte di valutare.
Non esiste (e ne tantomeno può esistere) una condanna "sostanziale".
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da groovestar » 08/11/2017, 20:32

Jackie_83 ha scritto:Io penso che la rottura del piantone come causa sia chiara come il sole, il video postato da 330 poi mi pare molto eloquente in proposito

Sul fatto degli insabbiamenti da parte della Williams la mia teoria è che fossero motivi puramente sportivi

In soldoni...modifica al piantone fatta in fretta e furia e presumibilmente non testata/omologata in sedi opportune ed elettronica imbucata un po' ovunque, ce n'era abbastanza per una squalifica stile Tyrrell 1984, quindi oltre al danno enorme della perdita del proprio Campione c'era pure il rischio di una beffa bella grossa

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk


La penso in modo molto simile.
Credo che in quella centralina fossero presenti dati molto compromettenti circa la regolarità della vettura (che di base già lo era dato che presentava l'acceleratore fly by wire) situazione questa che avrebbe aggravato la posizione in sede penale (una possibile avaria innescata o che trovava la sua concausa in un dispositivo vietato avrebbe rappresentato un elemento di colpa grave) e distrutto il team in sede sportiva.

Probabilmente alla FIA ciò era noto e può motivare il perché nulla venne fatto contro la Benetton (nonostante le spiegazioni raffazzonate) e perché, nonostante le insistenze di Ayrton, nessun reclamo venne presentato dalla Williams (che già dai test invernali aveva parecchio da nascondere)
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 08/11/2017, 20:49

Per carità, è possibile che si cercasse di nascondere i software...nascosti.
Ma qui si va nella patologia...i decimi di secondo mancanti al camera-car, i millemila nonricordo di Hill figlio, lo sterzo fantascientifico di Coulthard...una pantomima colossale, troppo per nascondere qualche softwarino di gestione guida. A mio parere è chiara la volontà di confondere le acque ed allontanare il giudizio sulla causa del crash e sulle possibili conseguenze penali per Williams & Co, con annesse impossibilità di rimetter piede sullo stivale.
Era morto un uomo, e che uomo! In mondovisione.. I software fantasma restano al confronto una fesseria in secondo piano, imho.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 08/11/2017, 20:52

Fesserie che in sede sportiva e civile valgono centinaia di milioni di dollari
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da 330tr » 08/11/2017, 21:11

Eh eh...quant'è affascinante il complottismo!
C'è un cadavere ancora caldo morto per uno sbaglio riconducibile a un errato intervento, come rimarcato da Newey..il più grande campione automobilistico crepato col cranio spappolato in una pozza di sangue con Williams indagato..
ma è più figo pensare che ci fosse un terrificante e ipervietatissimo software di gestione occulto (e demoniaco..)..che magari non c'era per niente, dico io, viste le magrissime figure del campione che si girava come una trottola..
Fascino del mistero.
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 08/11/2017, 21:36

Ma vedi che proprio non hai capito una mazza...
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da Powerslide » 09/11/2017, 0:36

Io trovo molto interessante ciò che scrivete, molto meno il fatto che litighiate e non capisco perché.
Comunque immagino siate tutti d'accordo che gli ultimi istanti del camera car siano stati deliberatamente censurati.
La domanda è: perché ?
Si vede Ayrton a braccia incrociate come dicono recenti sussurri? E allora? Dove sarebbe la cosa da censurare, cosa aggiungerebbe o toglierebbe a ciò che già si conosce questo atteggiamento del pilota? Vuole mandare la macchina in testacoda? Può darsi, una manovra che certo ci starebbe. Ma allora perché censurarla?
No, il motivo deve essere un altro. Quando lo capiremo ci si apriranno nuove strade.
Io ci penso da allora, ma non sono mai arrivato a formulare un'ipotesi valida.
Avatar utente
Powerslide
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 6396
Iscritto il: 16/01/2007, 0:00

da bibo » 09/11/2017, 2:50

Sono d'accordo con te Power.
bibo
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 05/10/2008, 23:30

da 330tr » 09/11/2017, 5:23

groovestar ha scritto:Ma vedi che proprio non hai capito una mazza...

Perdonami, sono un povero stolto.

Powerslide ha scritto:Comunque immagino siate tutti d'accordo che gli ultimi istanti del camera car siano stati deliberatamente censurati.
La domanda è: perché ?
Si vede Ayrton a braccia incrociate come dicono recenti sussurri? E allora? Dove sarebbe la cosa da censurare, cosa aggiungerebbe o toglierebbe a ciò che già si conosce questo atteggiamento del pilota? Vuole mandare la macchina in testacoda? Può darsi, una manovra che certo ci starebbe. Ma allora perché censurarla?
No, il motivo deve essere un altro. Quando lo capiremo ci si apriranno nuove strade.
Io ci penso da allora, ma non sono mai arrivato a formulare un'ipotesi valida.


Non so, Power.
È difficile capire il perché, ma, di nuovo, non è detto che dietro ci sia chissà quale mistero..
Ipotizzo.
Si vede fino all'ultimo Senna tutto buttato a sinistra lottare col volante innaturalmente oscillante o in posizione assurda..e magari il momento del botto con il fotogramma di ruota e sospensione che impattano sul casco.
Dall'alto arrivano istruzioni di cancellare le immagini della tragedia. Il regista o chi per lui esegue ma...
...ma, intelligentemente e in un moto di lucida e sottile rivalsa, costui cancella il botto e pochi istanti prima, come da imposizione, ma lascia comunque volutamente intravvedere il motivo dell'uscita di pista.
Ricordo che senza la brillante intuizione dei tecnici, quella di seguire il pulsante giallo, nascosto nell'oscurità dell'ombra della carrozzeria, nessuno ci avrebbe fatto caso.
Una prova lasciata, forse, volutamente, nell'ombra.
Mi ha fatto effetto il racconto nel libro su citato, della sorpresa e sgomento di tecnici e legali Williams quando fu proiettata la sequenza del pulsante..
Avatar utente
330tr
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 4263
Iscritto il: 22/02/2010, 18:27
Località: Brescia

da groovestar » 09/11/2017, 8:05

Powerslide ha scritto:Io trovo molto interessante ciò che scrivete, molto meno il fatto che litighiate e non capisco perché.
Comunque immagino siate tutti d'accordo che gli ultimi istanti del camera car siano stati deliberatamente censurati.
La domanda è: perché ?
Si vede Ayrton a braccia incrociate come dicono recenti sussurri? E allora? Dove sarebbe la cosa da censurare, cosa aggiungerebbe o toglierebbe a ciò che già si conosce questo atteggiamento del pilota? Vuole mandare la macchina in testacoda? Può darsi, una manovra che certo ci starebbe. Ma allora perché censurarla?
No, il motivo deve essere un altro. Quando lo capiremo ci si apriranno nuove strade.
Io ci penso da allora, ma non sono mai arrivato a formulare un'ipotesi valida.


Sinceramente mi viene difficile pensare la ragione, dato che anche Ecclestone e la FOM vennero tacciate di reticenza.
Ed è inspiegabile per certi versi.

Se è per ragioni etiche legate al colpo fatale subito, sarebbe stato superficiale non fornirle ai magistrati, benché comprensibile il timore di divulgazione (come capitato per il filmato cineca).

Se per ragioni tecniche o perché si mostra un guaio allo sterzo, perché fare il gioco della Williams?
Purtroppo del resto, i guasti capitano e gli errori umani ci sono e ci saranno sempre.

Resta la terza via: hanno detto la verità...ma il dubbio resta.

Io sono convinto che le tante reticenze, e non le testimonianze vere o presunte false dei piloti, avessero come scopo non salvare la Williams, ma un sistema che nel 1994 stava crollando. Poi il tempo sana tutto...nel 1997 Senna era già un triste ricordo.

Ma nel 1994 grande era la spinta per fermare il circo. E con esso i soldi.

Perché alla fine, se segui i soldi, trovi sempre le risposte.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7588
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Formula 1 Storica

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti