Coppa Acerbo - Circuito di Pescara

Estratti della carta stampata e suggerimenti sui libri relativi al mondo dei motori

da Prinz4L » 09/09/2009, 21:55

Qualche giorno fa, incontrando un compagno di merende e di motori in Pescara, ho visto fra le sue librerie un volume decisamente massiccio.

In realtà stavamo parlando di gare in salita (ma qui nessuno conosce Nesti, Nocentini &C?  >:()  che in Abruzzo hanno numerosi estimatori, ma sono rimasto incuriosito dal titolo "Coppa Acerbo", scritto da Federico Valeriani. 

Gran bel libro, in tiratura limitata e oggi probabilmente irreperibile, foto a volontà e cronache dell'epoca, quindi con l'enfasi e il carico emotivo che solo un testo non mediato dal tempo può offrire.
:thumbup1:
Amo pensare che la Ferrari può costruire piloti quanto macchine. Alcuni dicono che Gilles Villeneuve sia pazzo. Ma io dico: lasciate che provi.
Avatar utente
Prinz4L
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 25/03/2009, 22:51
Località: Vicenza

da sundance76 » 09/09/2009, 22:00

Costava ben 490 euro + 12 euro di spedizione.

Rimarrà il mio sogno irrealizzato, e per un cultore del Circuito di Pescara come me, è un mezzo dramma....  :(
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 09/09/2009, 22:02

Immagine
Ultima modifica di sundance76 il 23/03/2010, 16:10, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Prinz4L » 09/09/2009, 22:49

Esatto caro Sun, proprio quello.

A Pescara lasciò le penne Guy Moll, un pilota controverso del quale abbiamo già parlato a parte.  Privo di un palmares da supercampione, è però citato in "Piloti che gente" e questo basta a identificarlo come pilota degno di attenzione, il Grande Vecchio sbagliava poco in materia.  Un'ultima considerazione: per una serie di (sfortunati) motivi, Moll non è mai entrato nelle grazie della stampa sportiva specializzata e tantomeno fra le simpatie dell'alta società motoristica dell'epoca e probabilmente per questo non se n'è poi parlato negli anni.  Invece vedo alcune similitudini con Villeneuve, con la differenza che all'epoca non c'era la televisione.

Pescara circuito fantastico, molto tecnico, in una zona dove i motori hanno una precisa tradizione.
Ti dirò che per il pregio e il valore del libro l'ho solo sfogliato con doveroso rispetto: troppi bambini e troppi bicchieri nelle vicinanze.  :001_rolleyes: Non ho avuto il coraggio di chiederlo in prestito ma il mio buon amico, che ha intuito la domanda che non ho avuto il coraggio di porre, lo terrà a disposizione per quando scenderò ancora. 

Pensa che a fianco c'era un volumetto sulle Abarth,  osssignur quanti soldi bisognerebbe investire in carta e inchiostro!  :tongue_smilie:
Amo pensare che la Ferrari può costruire piloti quanto macchine. Alcuni dicono che Gilles Villeneuve sia pazzo. Ma io dico: lasciate che provi.
Avatar utente
Prinz4L
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 25/03/2009, 22:51
Località: Vicenza

da Pedro59 » 10/09/2009, 10:29

Ragazzi, per favore, di questo libro non parliamone più... la carne è debole e con tutti i buoni propositi rischio prima o poi di fare una follia !
E non la vorrei fare.
D'altra parte Oscar Wilde diceva "Riesco a resistere a qualsiasi cosa fuorché alle tentazioni."
Il circuito di Pescara è un mito e me ne occupo da tempo, ma con scarso successo, nelle mie ricerche su Emilio Materassi.
All'epoca, assieme alla Coppa Acerbo, si correva un'altra corsa epica, il Circuito del Montenero, a Livorno, denominato successivamente, sempre per motivi politici, Coppa Ciano.
Bene sia il circuito di Pescara, che quello di Montenero erano da brivido e, specialmente sul secondo il mio compaesano Materassi si fece valere, vincendo ben quattro volte.
Trent'anni fa ho percorso con il padre di un amico pescarese, compagno d'Università, il circuito del Gran Premio di Pescara del '57 e solo ora mi assale un dubbio: era esattamente lo stesso della Coppa Acerbo ? .
Io ho sempre creduto, anzi direi che ho assunto, di sì, ma solo ora mi accorgo che non ho mai cercato conferme.
"For if the trumpet give an uncertain sound, who shall
prepare himself to the battle?"  1 Corinthians 14/8
------------
"Che la vuoi una mora ?" - stepv11 /15-11-11
"Dou you like a blackberry ?"
"Machen Sie mögen eine Brombeere ?"
"Est ce que tu veux une mûre ?"
"Hágale quiere una zarzamora ?"
Avatar utente
Pedro59
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1423
Iscritto il: 30/08/2008, 14:34
Località: S.Piero a Sieve (FI) - Mugello

da sundance76 » 10/09/2009, 11:05

[quote="Pedro59"]
Ragazzi, per favore, di questo libro non parliamone più... la carne è debole e con tutti i buoni propositi rischio prima o poi di fare una follia !
E non la vorrei fare.
D'altra parte Oscar Wilde diceva "Riesco a resistere a qualsiasi cosa fuorché alle tentazioni."
Il circuito di Pescara è un mito e me ne occupo da tempo, ma con scarso successo, nelle mie ricerche su Emilio Materassi.
All'epoca, assieme alla Coppa Acerbo, si correva un'altra corsa epica, il Circuito del Montenero, a Livorno, denominato successivamente, sempre per motivi politici, Coppa Ciano.
Bene sia il circuito di Pescara, che quello di Montenero erano da brivido e, specialmente sul secondo il mio compaesano Materassi si fece valere, vincendo ben quattro volte.
Trent'anni fa ho percorso con il padre di un amico pescarese, compagno d'Università, il circuito del Gran Premio di Pescara del '57 e solo ora mi assale un dubbio: era esattamente lo stesso della Coppa Acerbo ? .
Io ho sempre creduto, anzi direi che ho assunto, di sì, ma solo ora mi accorgo che non ho mai cercato conferme.
[/quote]

Ti assicuro che il circuito era sempre lo stesso, sin dagli anni '20 fino al 1961.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Prinz4L » 11/09/2009, 23:20

Sì, era quello. Almeno per le mappe che ho visto, la conferma c'è.

Lungo e molto tecnico, richiedeva anche macchine potenti; in realtà venne inserito come GP valido per il titolo nel '57 solo come riserva.
Fu scelto per il prestigio che aveva all'epoca in sostituzione del GP del Belgio.
Amo pensare che la Ferrari può costruire piloti quanto macchine. Alcuni dicono che Gilles Villeneuve sia pazzo. Ma io dico: lasciate che provi.
Avatar utente
Prinz4L
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 25/03/2009, 22:51
Località: Vicenza

da sundance76 » 12/09/2009, 18:16

[quote="Prinz4L"]
Sì, era quello. Almeno per le mappe che ho visto, la conferma c'è.

Lungo e molto tecnico, richiedeva anche macchine potenti; in realtà venne inserito come GP valido per il titolo nel '57 solo come riserva.
Fu scelto per il prestigio che aveva all'epoca in sostituzione del GP del Belgio.


[/quote]

Ventiquattro anni prima del GP di San Marino '81, il territorio italiano ebbe due GP in una stagione...

Diceva Caracciola (che a Pescara vinse nel '38 ) nella sua biografia che il circuito di Pescara, riguardo la messa a punto, è da "mal di testa": se prepari il motore e le sospensioni per andare veloce nei due enormi rettilinei, poi ti trovi malissimo nel lungo tratto misto e montuoso, e viceversa. Ci voleva un compromesso, tipo la vecchia Hockenheim.

Ricordo che nel GP del '38, di tutte le otto macchine tedesche alla partenza (4 Mercedes e 4 Auto Union) negli ultimi giri era rimasta in gara soltanto quella di Caracciola, e Rudi racconta che a ogni passaggio dal box Neubauer gli facesse segni supplicanti come per dire: "Piano Rudi, sei rimasto solo tu (fra i tedeschi), piano, non sforzare..".
:asd:  :asd:
Ultima modifica di sundance76 il 10/12/2010, 15:49, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da AmanteMercedes » 12/09/2009, 20:50

Mamma mia che belli questi topic...  :001_wub:
Firma DiAmante.
Immagine
Avatar utente
AmanteMercedes
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 24/10/2008, 17:32

da jackyickx » 12/09/2009, 21:07

Lo scorso anno è stata allestita in un museo di Pescara una bella mostra sulla Coppa Acerbo (così si chiamava durante il fascismo) - Gp di Pescara (4 ore, 24 ore). C'erano tantissime fotografie ma nessun catalogo nè possibilità di fotografare. L'unica era acquistare il libro di Valeriani, ma a quei prezzi  :( >:( :mad:
Il circuito è ancora tutto percorribile ed è stato il più lungo mai disputato in un mondiale di f1 (record ormai imbattibile). Le strade sono rimaste in gran parte sullo stesso tracciato di 50 anni fa, con solo qualche rettifica di curve, qualche rotonda e qualche ampliamento e modifiche nella zona urbana di Pescara. Appena potrò proverò a rimisurarne il kilometraggio.
Avatar utente
jackyickx
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2064
Iscritto il: 06/10/2006, 23:00
Località: chieti

da sundance76 » 14/09/2009, 12:30

Non ci sono parole, un documento eccezionale con audio in presa diretta  :o  :thumbup::

http://www.youtube.com/watch?v=vlPcw6ZsoWE&feature=channel

Alla fine, doppietta Alfa Romeo con Nuvolari 1° e Caracciola 2°. Quella fu la 7° e ultima vittoria stagionale per Tazio, per un 1932 da incorniciare.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da amicivolovirtuale » 22/11/2009, 20:12

Buonasera, sono nuovo di questo forum, mi sono appena registrato, ma vi ho sempre letto da di fuori. Sono di Pescara, la città della mitica Coppa Acerbo.
Sono andato a tutte le rievocazioni storiche organizzate dal Sig. Federico Valeriani negli anni '90 e sono andato a tutte le mostre organizzate qui in città dalle varie organizzazioni in questi anni. Sono appassionato di macchine d'epoca e di aerei (ultimamente solo in volo virtuale). Grazie a voi ho scoperto che il Sig. Valeriani ha edito un libro sulla Coppa Acerbo e sono andato a cercarlo nelle librerie di Pescara, ho trovato solo una libreria con il libro in questione, ma il prezzo era troppo alto, ben 490,00 € anche se il libro è enorme e sicuramente li vale tutti, ma per le mie tasche era proibitivo.
Su ebay l'ho sempre trovato a questa cifra, ebbene stasera sono andato sempre su ebay e l'ho trovato a 390,00 € ed in più regalano anche 2 libri dello stesso editore.
Ecco perchè voglio condividere la scoperta, visto che l'offerta è limitata a soli 10 libri (forse gli ultimi rimasti, visto ne hanno stampati solo 1.000). Io sto raccimolando la somma e sono intenzionato a comprarlo, 100,00 € di meno del prezzo di copertina e 2 libri in regalo!!!!!
amicivolovirtuale
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22/11/2009, 20:00

da eddiesachs » 23/11/2009, 11:04

[quote="amicivolovirtuale"]
Buonasera, sono nuovo di questo forum, mi sono appena registrato, ma vi ho sempre letto da di fuori. Sono di Pescara, la città della mitica Coppa Acerbo.
Sono andato a tutte le rievocazioni storiche organizzate dal Sig. Federico Valeriani negli anni '90 e sono andato a tutte le mostre organizzate qui in città dalle varie organizzazioni in questi anni. Sono appassionato di macchine d'epoca e di aerei (ultimamente solo in volo virtuale). Grazie a voi ho scoperto che il Sig. Valeriani ha edito un libro sulla Coppa Acerbo e sono andato a cercarlo nelle librerie di Pescara, ho trovato solo una libreria con il libro in questione, ma il prezzo era troppo alto, ben 490,00 € anche se il libro è enorme e sicuramente li vale tutti, ma per le mie tasche era proibitivo.
Su ebay l'ho sempre trovato a questa cifra, ebbene stasera sono andato sempre su ebay e l'ho trovato a 390,00 € ed in più regalano anche 2 libri dello stesso editore.
Ecco perchè voglio condividere la scoperta, visto che l'offerta è limitata a soli 10 libri (forse gli ultimi rimasti, visto ne hanno stampati solo 1.000). Io sto raccimolando la somma e sono intenzionato a comprarlo, 100,00 € di meno del prezzo di copertina e 2 libri in regalo!!!!!

[/quote]

Prima di tutto, un benvenuto a amicivolovirtuale. Grazie per la "dritta" sul libro. Anch'io sono un appassionato di aviazione, più di aviazione che di automobilismo, ad essere sincero.

Non so se in questo thread è già stato detto, ma nel 1960 (o 1961 ?) ci fu l'ultima edizione del GP di Pescara, tuttavia corso con vetture Sport. Vinse un certo Lorenzo Bandini con una Ferrari Testa Rossa prestata dalla Ferrari alla Scuderia Centro Sud. La gara fu dominata dalla Maserati Birdcage di Casner, che però si ritirò per una uscita di strada.
eddiesachs
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 409
Iscritto il: 23/10/2008, 8:13

da sundance76 » 23/11/2009, 11:11

Non so cosa darei per quel libro in cui ci sono centinaia di articoli di giornale dell'epoca...  :'(

Dovrò sopravvivere senza..

Non è che per me fanno un'eccezione e lo vendono a rate?  :blush:

Avevo anche avviato un topic su Guy Moll, che morì su questo circuito nel 1934, ma non sono arrivato a raccontare di quella funesta edizione...
Ultima modifica di sundance76 il 23/11/2009, 11:18, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8256
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Prinz4L » 23/11/2009, 14:02

Benvenuto Amicivolovirtuale e complimenti per il buongusto.
Per il libro e per..il tema del libro.

Spero che almeno tu abbia anche un pò di passione per le gare in salita, un must dalle tue parti.
Attenzione ad Ebay, anche se in questo caso (vendita diretta dall'autore) non ci dovrebbero essere rischi. E quando mai ti ricapiterà di trovare il volume a quel prezzo? Bene o male sarà sempre sopra i 400€.

Caro Sun, credimi: dopo averlo letto e "posseduto" per qualche ora, vien voglia di saltare una rata del mutuo e comprarlo, quel libro! :001_tt1:
Amo pensare che la Ferrari può costruire piloti quanto macchine. Alcuni dicono che Gilles Villeneuve sia pazzo. Ma io dico: lasciate che provi.
Avatar utente
Prinz4L
Formula 3000
Formula 3000
 
Messaggi: 721
Iscritto il: 25/03/2009, 22:51
Località: Vicenza

Prossimo

Torna a Stampa, Biblio/Video-grafia

cron
  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti