Rally - Libri

Estratti della carta stampata e suggerimenti sui libri relativi al mondo dei motori

da sundance76 » 28/11/2008, 22:41

Una volta ho letto su AS, doveva essere il '97 circa, che il Rally Club Valpantena voleva aiutare lo sfortunato campionissimo francese Jean Luc Therier, rimasto paralizzato, non so in quali drammatiche circostanze.
Decisero di editare in proprio un libro su Walter Rohrl, il 2 volte campione del mondo rally (1980 su Fiat 131 e 1982 su Opel Ascona). Così il grande Walter (secondo molti ancora oggi il più grande di sempre) raccontò la propria carriera a Boccafogli che poi scrisse il libro, dal titolo semplice "Walter Rohrl". I proventi della vendita sarebbero poi andati tutti a Therier per le sue costose cure.
All'epoca non lo comprai, ma dopo qualche anno mi misi in caccia, ma a tutt'oggi non ho mai trovato traccia di quel libro, possibile...?
So che magari nessuno di voi ne ha sentito parlare, però ci provo lo stesso, mi pare strano che non vi sia traccia di questo libro. Vorranno tutti tenerlo gelosamente, e nessun esemplare ha mai girato tra i collezionisti?
Ultima modifica di sundance76 il 27/12/2011, 16:58, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 29/11/2008, 14:13

Ecco un elenco dei libri di argomento rallystico che possiedo (ovviamente sono molto pochi rispetto agli altri "pistaioli", ma devo sempre darmi un ordine di priorità negli acquisti, visto che i miei "mezzi" hanno limiti  :D ):

- "La coda del Drago", Sandro Munari con Cesare De Agostini, Rombo Edis 1981.

- Collana Profili Quattroruote: 3 volumi "Lancia: Fulvia HF - Stratos - 037 - Delta S4 - Delta 4WD", Piero Casucci, Ed.      
  Domus, 1988.

- "ALEN", Carlo Cavicchi, Conti Editore 1988.

- "Una favola mondiale", Miki Biasion e Maurizio Ravaglia, Conti Editore 1989.

- "Come guidare nei rally", Sergio Barbasio, Conti Editore 1991.

- "Storie di rally", Guido Rancati, Pendragon edizioni 2005.

- "Una vita nel sole: i rally, il pane, le donne", Arnaldo Cavallari con Giovanni Bertizzolo, 2006.

- "Sandro Munari, una vita di traverso", Sandro Munari e Sergio Remondino, Giorgio Nada Editore 2007.

- "Miki Biasion, storia inedita di un grande campione", Miki Biasion e Beppe Donazzan, Giorgio Nada Editore 2010.
Ultima modifica di sundance76 il 29/11/2011, 18:36, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 29/11/2011, 18:41

C'è un piccolo dubbio che al momento non posso sciogliere. Non so se qualcuno di voi può aiutarmi.

Qualcuno ha visto questo libro? Risulta essere di 336 pagine con formato 25x27.

Immagine

Il fatto è che tra il 2007 e il 2009 la rivista Rallysprint fece uscire "a puntate" un libro a dispense mensili che poi alla fine ho rilegato.

Come vedete nella foto sotto, è lo stesso autore e lo stesso titolo e le foto provengono dall'archivio dello stesso fotografo. Ha 492 pagine e formato 21x28.

Ho il sospetto che sia un libro quasi identico:

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 27/12/2011, 17:04

[quote="sundance76"]

- "Una vita nel sole: i rally, il pane, le donne", Arnaldo Cavallari con Giovanni Bertizzolo, 2006.

[/quote]

Il libro in questione è davvero divertentissimo, goliardico, eccentrico. Lo consiglio a tutti, Pennywise in testa, vedere il sottotitolo  :asd: Sotto la copertina vi riporto l'intervista che però riguarda solo la parte agonistica, per il resto bisogna consultare il libro  :D

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Ecco l'intervista di Danilo Castellarin apparsa sul mensile Auto d'Epoca di novembre 2006.

Per chi conosce il libro di Arnaldo, è una specie di piacevole sintesi agonistica. Per chi ancora non l'ha letto, di sicuro invoglierà a procurarsi il libro.


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Ultima modifica di sundance76 il 21/12/2013, 16:42, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da jeanpierresarti » 27/12/2011, 19:27

ce l'ho quell'"Auto d'epoca" lì !!  :thumbup:
Una röda e un panìn (Arturo Merzario)
Avatar utente
jeanpierresarti
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 14/01/2010, 18:06

da sundance76 » 27/12/2011, 20:29

Cavallari è abbastanza dimenticato come asso dei rallyes, visto che proprio negli anni '60 la specialità andava acquisendo i caratteri che poi gli daranno la fisionomia oggi conosciuta.

Tuttavia, in quel periodo in cui non esisteva ancora il mondiale e il massimo riconoscimento era il Campionato Europeo, Cavallari ottenne 4 titoli italiani assoluti (1962, 1963, 1964 e 1968 ) più uno di Gruppo 3 (1971) e vinse anche la Mitropa Cup nel 1966, un campionato continentale tra Germania, Austria e Italia, ancor oggi esistente ed esteso alla Slovenia.

Nel '73 Cavallari disputò il rally Bandama, quattromila chilometri in Africa equatoriale alla media di 100 all'ora, in coppia con Carlo Cavicchi, ora direttore di Quattroruote (in passato anche di Autosprint). Ritirati.

Chiuse la carriera con il "Costa d'Avorio-Costa Azzurra" nel '76, un rally-raid che pochi anni dopo diverrà la Parigi-Dakar, terminando 21° su 30, ma arrivando 1° tra le vetture di serie (un'Alfasud) correndo in coppia con Bauce e avendo come "assistenza" il compianto giornalista di Autosprint Giancarlo Cevenini.
Ultima modifica di sundance76 il 04/01/2013, 14:17, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Racer Cek » 27/12/2011, 22:55

[quote="sundance76"]
C'è un piccolo dubbio che al momento non posso sciogliere. Non so se qualcuno di voi può aiutarmi.

Qualcuno ha visto questo libro? Risulta essere di 336 pagine con formato 25x27.

Immagine

Il fatto è che tra il 2007 e il 2009 la rivista Rallysprint fece uscire "a puntate" un libro a dispense mensili che poi alla fine ho rilegato.

Come vedete nella foto sotto, è lo stesso autore e lo stesso titolo e le foto provengono dall'archivio dello stesso fotografo. Ha 492 pagine e formato 21x28.

Ho il sospetto che sia un libro quasi identico:

Immagine


[/quote]

ho potuto sfogliarlo solo molto velocemente,ma mi pare ci sia qualcosa in più (io penso di non prenderlo però visto che ho già le dispense)
"A Buenos Aires c'era una parabolica che in prova si prendeva col pedale del gas a fondo corsa,in gara forse:dipendeva dal carico di benzina a bordo e da quanto quel giorno ti importasse sopravvivere davvero" (J.Watson)
Avatar utente
Racer Cek
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 1663
Iscritto il: 19/09/2009, 23:37
Località: PC Town

da sundance76 » 28/12/2011, 1:40

Negli anni '70 il mondo dei rally italiani era pieno di umanità e di divertimento, le lotte a coltello in gara si stemperavano in abbuffate a tavola e facezie, oltre a scherzi malefici.

Nell'ambiente, era famosa la "Scuderia Tre Gazzelle", vero coacervo di talenti e goliardia, divertimento, scherzi, un caso del tutto a parte tra le varie scuderie italiane.

Essa editava anche un proprio giornale, i cui numeri ora sono pezzi da collezione, in cui gli avvenimenti e i personaggi venivano trattati in chiave umoristica, goliardica, caricaturale.

Dal giornale delle Tre Gazzelle, ecco un pezzo divertente del '74 che discetta sulle tre anime del rallismo italiano, in cui quella veneta si ritiene superiore a quella ligure e a quella romagnola.

"Quelli del Veneto credono di aver inventato i rally, mentre invece devono convincersi che hanno solamente inventato Cavallari, che a sua volta crede di aver inventato i rally, mentre invece ha solo inventato Salvay, dopo averle tentate tutte con quel testone di Munari che, vistosi scartato, gliela ha fatta pagare e si è messo ad andare più forte di lui, così che adesso non dice più di aver inventato i rally, ma soltanto di essere un talent-scout. Quelli del Veneto sono in tanti ed allora hanno deciso di farsi un campionato a loro uso e consumo che si chiama Triveneto proprio perchè loro sono in tanti e quindi vengono divisi in tre gruppi: quello di Stochino, quello di Filippi e quello di Aleffi (che non è veneto ma ha inventato una scuderia veneta dove chi fa il bello e il cattivo tempo è un milanese)".

Per chi non ci capisse, Cavallari ha "inventato" i rally nel senso che lui e altri personaggi indussero la CSAI a dividere nettamente le corse di regolarità (dove contava solo mantenere certe medie al millesimo di secondo), dai veri e proprio rally (dove la velocità era determinante).

Inoltre Cavallari fu "lo scopritore" di Munari. Infatti il futuro Drago esordì come navigatore di Cavallari nel 1964.

Salvay fu anch'egli navigatore di Cavallari, ma poi fu soprattutto organizzatore di rally famosi.

Poi c'è la particolarità che Veneto, Trentino e Friuli si sono sempre considerati una scuola superiore, tanto da farsi un proprio campionato.

Stochino era un avvocato che inventò il famoso Rally San Martino di Castrozza, mentre Filippi era un vicentino organizzatore del rally Campagnolo, e Aleffi era il grande capo della ricca scuderia triestina "4 Rombi Lloyd Adriatico"
Ultima modifica di sundance76 il 28/12/2011, 11:05, modificato 1 volta in totale.
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da sundance76 » 29/12/2011, 11:54

[quote="sundance76"]
[quote="sundance76"]

- "Una vita nel sole: i rally, il pane, le donne", Arnaldo Cavallari con Giovanni Bertizzolo, 2006.

[/quote]

Il libro in questione è davvero divertentissimo, goliardico, eccentrico. Lo consiglio a tutti, Pennywise in testa, vedere il sottotitolo  :asd: Sotto la copertina vi riporto l'intervista che però riguarda solo la parte agonistica, per il resto bisogna consultare il libro  :D

Immagine

[/quote]

Dall'interno della prima di copertina:

La giovinezza non è un periodo della vita,
è uno stato d’animo, un affare di volontà,
una vittoria del coraggio sulla timidezza,
del gusto dell’avventura sull’amore per il quieto vivere.
Non si diventa vecchi per il numero degli anni,
ma per l’abbandono degli ideali.
Giovane è chi si stupisce di tutto, si meraviglia,
e chiede, come il bambino mai contento: e dopo?
Allora tu sfida gli eventi, trova gioia
nel gioco della vita e:
sarai giovane come la tua fede;
vecchio come i tuoi dubbi;
giovane come la tua fiducia;
vecchio come il tuo sconforto;
giovane come la tua speranza.
Se un giorno - non sia mai! - il tuo cuore dovesse
essere morso dal pessimismo, roso dal cinismo,
Dio abbia pietà di te:
SARAI VECCHIO!


- Arnaldo Cavallari -
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Pennywise » 30/12/2011, 9:28

Buongiorno,

qualcuno possiede / ha letto " Blu notte azzurro rally " di Fabrizia Pons, Maurizia Baresi ?
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7016
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da sundance76 » 30/12/2011, 11:07

[quote="Pennywise"]
Buongiorno,

qualcuno possiede / ha letto " Blu notte azzurro rally " di Fabrizia Pons, Maurizia Baresi ?


[/quote]

Non ce l'ho e non lo conoscevo. Mi hai incuriosito..
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Pennywise » 30/12/2011, 11:13

l'ho cercato parecchio in passato ..... poi è finito nel dimenticatoio ....... ora "l'ho riscoperto" e riprendo la ricerca ....  :-\
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7016
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da sundance76 » 31/12/2011, 12:34

Ho intenzione di ordinare questo libro. Penny, ne sai qualcosa?

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8328
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia

da Pennywise » 31/12/2011, 12:53

Se non mi confondo (sono passati un paio d'anni), ne avevo sentito parlare ad una rievocazione del San Martino di Castrozza storico, ma niente più. Mi spiace.
" Ferrea Mole, Ferreo Cuore "

" Unguibus et rostro "

" Chi osa vince "

" Mai discutere con un idiota (coglione), ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza. " :clap: :bow-blue: ... 8-)
Avatar utente
Pennywise
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7016
Iscritto il: 26/07/2010, 16:01
Località: Al Mare

da stepv11 » 09/01/2012, 11:43

[quote="sundance76"]
[quote="sundance76"]

- "Una vita nel sole: i rally, il pane, le donne", Arnaldo Cavallari con Giovanni Bertizzolo, 2006.

[/quote]

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

[/quote]

Grazie mille per la dritta. L'ho letto in vacanza tutto d'un fiato, chi come me ha corso nei rally in quegli anni ci si ritrova dentro pieno, è come immergersi nei ricordi. Io sono sempre stato un pistaiolo prestato ai rally per necessità economiche (il navigatore non paga) e quindi quando ho smesso di correre sono tornato all'ovile, ma questo libro è bellissimo, insieme alla "Coda del drago" il migliore sui rally che abbia mai letto.
Avatar utente
stepv11
Go-Kart
Go-Kart
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 05/10/2011, 23:00

Prossimo

Torna a Stampa, Biblio/Video-grafia

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 3 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 3 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti