Il futuro pilota Ferrari

Discussioni di carattere generale sul sito, news, eventi etc.

da Laffite26 » 14/08/2018, 15:03

Per il rispetto che ho per Baldi e le regole del forum non porterò avanti la discussione.

Voglio soltanto dire che se la maggior parte delle persone che frequentano il forum vive nel passato,come dici tu,e che non vuole dare spazio agli altri utenti,sono parole che non mi sono affatto piaciute.

Mi fermo e non vado oltre.
"A special hello to our dear friend Alain, we all miss you Alain."
Laffite26
Formula 2
Formula 2
 
Messaggi: 303
Iscritto il: 04/10/2016, 23:23

da Baldi » 14/08/2018, 17:37

Bravo. :clap: Fai bene.

Giusto cercare sempre di abbassare i toni se qualche volta ci si infervora un pò. Che non sarebbe nemmeno la prima volta.

Lo stile GPX sempre deve rimanere tale.
Anche a costo di evitare di rigirare coltelli nelle piaghe e cercare invece di portare ognuno i propri ragionamenti nel rispetto reciproco.
E avere, se serve, tanta pazienza.

L'argomento, se vogliamo, non è nemmeno poi tanto futile.
Anzi, può essere lo spunto per ragionare sul mercato, su talenti inespressi, su chi i ferraristi vorrebbero nel team.



Intanto sembra che Alonso abbandoni la compagnia.


Io personalmente son dispiaciuto, perchè all'oggi, lo spagnolo resta un pilota veloce, coriaceo, volenteroso e con tanta "fame" di vittoria.

La questione la vedo come uno "spreco" per il motorsport...
Avatar utente
Baldi
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 10369
Iscritto il: 10/01/2004, 0:00

da Rovert » 15/08/2018, 14:50

Ho letto e lasciato correre la discussione senza intervenire più per mancanza di tempo che di voglia...
Secondo me;
1) Riccardo ha accettato la Renault non perché tema Verstappen (magari lo ritiene si più veloce e preferito dalla squadra, ma sotto sotto dimostra di poterlo battere) quanto piuttosto perché forse non crede nel 100% nella Honda. E il tempo passa e le occasioni finiscono... Forse vede nei francesi qualcosa che a noi sfugge. La mossa di Lewis nel 2012 è stata dai più etichettata come mero discorso economico e invece...
2) l'ultimo mondiale la Ferrari l'ha vinto con due punte, tanto è vero che finirono la stagione con 5 vittorie Raikkonen e 4 Alonso, Hamilton e Massa ciascuno. Anche l'anno dopo son partiti senza una prima guida designata, infatti dopo 6 gp avevano 2 vittorie a testa. Solo dalla Francia, che tra l'altro stava dominando, Raikkonen si perse.. Eppure fece un filotto di giri veloci anche dopo.
3) anche il primo di Vettel vide 4 pretendenti al titolo... Oltre a lui stesso, il suo compagno di squadra. Che fu marcato dalla Ferrari lasciando Vettel solo soletto...
Quindi, SECONDO ME, le squadre rischiano a ottimizzare sempre le energie su un solo pilota... Basta un motore che si rompe e addio.

destroyer ha scritto:
Jackie_83 ha scritto:
Laffite26 ha scritto:
Peccato per come si sta riducendo gpx.
Concordo

Inviato dal mio Redmi 5 Plus utilizzando Tapatalk


Non capisco a cosa vi riferite.

Opinioni diverse? Pensieri non in linea con i vostri? c'è un filo di pensiero da seguire altrimenti non si può parlare?

Forse sarò nuovo e magari qui non si può esprimere la propria opinione ma bisogna seguire quello che dicono altre persone. Mi sono iscritto per discutere di qualcosa con qualcuno, anzi cerco idee differenti dalle mie per confrontarmi e magari capire meglio le cose, e chi lo sa magari dall'alto della mia ignoranza riesco anche io a vedere qualcosa di giusto. Ma se non posso neanche dire che L'eventuale rinnovo di Raikkonen per me è un peccato perché per due anni vedremo la stessa F1 allora posso anche non dare più pareri personali.

In questo Forum non si discute quasi di niente, ho voluto prendere un iniziativa di provare qualcosa di nuovo ma si vede che volete restare nelle vostre idee e non godervi la F1 di oggi con tutti i problemi che potrà anche avere ma volete vivere nel ricordo di stagioni passate.

Immagino che ci siano pochi utenti per questo, o si segue la vostra linea o non si capisce niente di F1, vi danno fastidio i nuovi iscritti? addirittura mi è stato detto di mettere un quoto in un altro argomento, non ricordo chi fosse stato, invece che dare la mia opinione perché non aggiungevo niente di nuovo, ma di nuovo c'è la mia opinione scritta con parole mie.

Mi sembra uno specchio dell'Italia e della Ferrari a questo punto dove nessuno vuole cedere spazio ai giovani e alle novità, ma restare fossilizzati nelle scelte comode. I giovani cambiano le cose e voglio spazio che non gli viene lasciato.

Scusate lo sfogo per chi non centra niente e viene qui per confrontarsi


Io invece ti faccio i complimenti per il bel post, perché è uno spunto interessante; e come avrai capito, la frase che hai quotato non era rivolta a te. Forse qualcuno ha "parlato a nuora perché suocera intenda"...
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da Rovert » 15/08/2018, 15:05

Dimenticato di scrivere (dal cell è complicato...) del pilota Ferrari... Boh, non che mi freghi più di tanto visto che tifo altri; però riconosco sia che Raikkonen (pilota che stimo e trovo simpatico) è pilota affidabile che il più delle volte porta a casa ciò che la squadra gli chiede, però obiettivamente gli manca il guizzo che fa star dietro l'avversario... Riconosco che il suo tempo un po' lo ha fatto.
Leclerc metterebbe più scompiglio nelle file avversarie. Villeneuve fu buttato nella fossa dei leoni subito, e fu difeso dai suoi durante gli innumerevoli errori dei primi anni di carriera. Ci vuole coraggio per assumere un pilota così, e farlo crescere... Magari Marchionne (RIP, non l'ho scritto nella discussione sua...) lo aveva, I successori, chissà... Però anche Massa è stato ibernato per un anno tra Sauber e Ferrari... Magari vogliono fare così.
Avatar utente
Rovert
Formula 1
Formula 1
 
Messaggi: 1024
Iscritto il: 30/11/2010, 13:29

da groovestar » 15/08/2018, 19:40

Massa attese diversi anni, ricoprendo anche il ruolo del collaudatore, e quando si presentò l'occasione, si dimostrò più competitivo e coriaceo di Barrichello che, fino al 1999, era considerato un grandissimo pilota.
Con Massa si trovarono un pilota che, nonostante alcuni limiti, era pronto per il compito affidatogli, veloce, leale verso la squadra e in grado di lottare per il titolo.

Certi difetti di Kimi in tema di aggressività sono noti e, a ben guardare, lo hanno accompagnato per tutta la sua carriera.
Non è mai stato un pilota da mischia, ne tantomeno un pilota aggressivo, quanto piuttosto un pilota pulito e affidabile nella gestione della gara.
Non si ricordano in 17 anni sorpassi aggressivi, entrate al limite o prestazioni monstre (salvo Giappone 2005), ne tantomeno prestazioni strabilianti in qualifica.
Fa parte inoltre di una generazione totalmente diversa e senza il background delle formule minori, ove negli ultimi anni si è sviluppata una certa tendenza all'aggressività.

Ferrari fece un lavoro eccelso con Massa e può fare lo stesso con Leclerc, dato molto vicino anche alla Haas.
E' bene inoltre ricordarci che sia Sauber che Ferrari sono in possesso di dati che vanno ben oltre la mera prestazione in pista.
Se la Ferrari conferma Raikkonen lo farà alla luce di valutazioni ben più ampie e non solo limitate all'aspetto sportivo od alla volontà di Vettel.
Avatar utente
groovestar
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 7158
Iscritto il: 09/03/2004, 0:00

da orfeo68 » 16/08/2018, 11:22

Su Kimi e stato detto di tutto e di più ed ognuno resta sulla sua opinione, personalmete ribadisco che un pilota che alla 5 stagione e dopo decine di GP non ha vonto neanche la coppa del nono non e difendibile, ma e una mia opinione appunto.

Mentre ho lo spunto di scrivere qualcosa su Massa visto che e tirato in ballo.

Stimo Massa, un ragazzo che ha lasciato la sua terra, la sua famiglia, gli amici e la sua vita in Brasile per venire in Italia a costruirsi una carriera, si e rivelato veloce e con pochissimi errori ed e approdato dove molti piloti sognano di arrivare, in Ferrari, quindi molta determinazione e capacità anche dal punto di vista caratteriale lavorare a Maranello a volte può essere molto ostico ma Felipe ha sapunto integrarsi bene.

Belle gare, diverse vittorie ma.... c'è sempre un ma...una volta arrivato tra i grandi ha mostrato i suoi limiti, Schumaker gli era superiore in tutto, arrivato Alonso e stao pesantemente ridimensinato, ha tentato direagire ma e andato oltre il suo limite con incidenti tipo quello di Montecarlo.
Quindi un buon pilota ma al confronto con i numeri uno ha mostrato i suoi lmiti, a suo favore un mondiale sfiorato e perso per un nulla e poi l'incidente in Ungheria dove ha capito che era meglio tirare i remi in barca.

Questo e il mio pensiero e non vorrei aprie una querelle su Massa ed i suoi estimatori.
orfeo68
Rookie Driver
Rookie Driver
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 31/07/2018, 14:16

Precedente

Torna a Generale

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale ci sono 4 utenti connessi :: 0 iscritti, 0 nascosti e 4 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 107 registrato il 24/10/2018, 16:41
  • Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti