09 Gran Premio d'Italia, Monza 7 Settembre 1958

Forum dedicato alla rivisitazione della stagione agonistica di 50 anni fa

da Niki » 07/09/2008, 20:00

Si è disputata sul circuito di Monza la nona e penultima gara del campionato. Le aspettative erano per la ormai eterna lotta tra Vanwall e Ferrari, e per vedere se uno dei piloti che guidano la classifica del campionato fosse riuscito ad aggiudicarsi il titolo.
Nell'appuntamento monzese le case hanno introdotto nuove soluzioni teniche oltre che nuove auto. La Ferrari si è presentata con quattro monoposto diverse: la nuova 256 di 2451 cc. e una potenza di 320 CV era guidata da von Trips. Hawthorn aveva una 246 con motore di 2417 cc. e 290 CV ma, per la prima volta su un'auto da competizione italiana, questa era dotata di freni a disco Dunlop che permettono un risparmio di circa 3 Kg per ruota, oltre che una maggiore efficacia.
La monoposto di Gendebien aveva invece un nuovo tipo di sospensioni posteriori telescopiche mentre quella di Phil Hill un nuovo tipo di freni a tamburo alleggeriti.
Oltre a ciò tutte le Ferrari montavano un nuovo tipo di gomme Englebert a sezione più stretta che avrebbe dovuto favorire la velocità. Le Vanwall montavano un nuovo radiatore dell'olio mentre per le BRM si trattava del debutto in Italia.
Alla fine delle qualifiche Moss ha ottenuto la pole position e la prima fila era occupata totalmente dalle Vanwall con la sola eccezione di Hawthorn che ha ottenuto il terzo tempo. In seconda fila si sono piazzate le tre Ferrari di Gendebien, von Trips e Hill ed in quarta le BRM e la Maserati di Gregory.
Alla partenza Brabham e Gendebien sono subito stati messi fuori causa ma mentre il primo si è ritirato subito, il secondo ha proseguito per qualche giro prima di ritirarsi con problemi al posteriore.

Immagine
Gendebien su Ferrari (© LAT Photo)

Anche Hawthorn in partenza ha fatto slittare la frizione venendo superato da Phil Hill. Nel corso del primo giro von Trips e Schell si sono toccati alla prima di Lesmo e sono volati fuori pista. Per fortuna non ci sono state conseguenze per i piloti.
Alla fine del primo giro Phil Hill è transitato al comando seguito da Moss ed Hawthorn. Il pilota americano però si è fermato ai box per cambiare una gomma lasciando pista libera ai due rivali britannici che hanno iniziato una lotta serrata per il comando della gara, seguiti da vicino dalle Vanwall e dalla BRM di Behra.

Immagine
Moss precede Hawthorn (© LAT Photo)

Al 14° giro Hawthorn è riuscito a superare Moss che è stato attaccato anche da Behra. Nel frattempo Brooks si è fermato ai box per un problema che nessuno dei meccanici è riuscito a capire, per cui ne è uscito immediatamente. Moss, dopo essere stato superato da Behra, ha continuato per un giro per poi entrare ai box con il cambio fuori uso mentre Hawthorn, con la frizione in panne, riusciva a guadagnare terreno sugli inseguitori.
Lewis-Evans si impegnava in una rimonta che lo portava a sorpassare Behra e si portava al secondo posto, con Gregory quarto e Phil Hill quinto.
Questi ha iniziato a spingere recuperando lo svantaggio e ha fatto segnare il giro più veloce. Lewis-Evan si è ritirato per noie al motore e dopo pochi giri è stato imitato anche da Behra per un guasto ai freni.
Le Ferrari di Hawthorn e Phil Hill guidavano la gara seguite dalla Maserati di Gregory ma a metà gara sia Hawthorn che Hill si sono fermati ai box per cambiare le gomme: le soste duravano rispettivamente 48” e 32”.
Per qualche giro Gregory si è trovato al comando ma alla 43a tornata le posizioni erano Hawthorn in testa, 2° Gregory, 3° Brooks e 4° Hill.
Gregory, che era uscito dall'ospedale pochi giorni prima, non ha retto la fatica ed ha iniziato a perdere terreno fino a che si è fermato ai box dove è stato sostituito da Shelby che con la propria monoposto era uscito al 2° giro.
Brooks si trovava così al secondo posto ed iniziava l'attacco ad Hawthorn che cominciava a risentire pesantemente dei problemi alla frizione. Allo stesso tempo anche la vettura di Hill iniziava ad accusare la fatica per lo sforzo a cui era stata sottoposta.
Al 61° giro Brooks ha raggiunto e superato Hawthorn che, vista la situazione, ha cercato di mantenere la posizione.

Immagine
Mike Hawthorn in azione (© LAT Photo)

Brooks è transitato primo sul traguardo aggiudicandosi il Gran Premio seguito da Hawthorn ed Hill.

Immagine
Brooks su Vanwall (© LAT Photo)

Il ritiro di Moss ha consentito ad Hawthorn di guadagnare ulteriori punti per il campionato. Il prossimo Gran Premio sarà decisivo e Moss potrà ancora aggiudicarsi il titolo solo se vincerà, segnando anche il giro più veloce, ed Hawthorn non dovesse arrivare oltre il terzo gradino del podio.

Ordine d'arrivo:

    1 - Brooks, 2h 03'47”8 alla media di 195,077 Km/h
    2 - Hawthorn, 2h 04'12”
    3 - P. Hill, 2h 04'16”1
    4 - Gregory/Shelby, 69 giri
    5 - Salvadori, 62 giri
    6 - G. Hill, 62 giri
    7 - Allison, 61 giri

ritirati:

1° giro: Brabham, avantreno - von Trips, incidente - Schell, incidente
2° giro: Shelby, ruota anteriore
3° giro: Gerini
5° giro: Gendebien, ponte posteriore
15° giro: Bonnier, incendio
18° giro: Moss, cambio
25° giro: Trintignant, cambio
31° giro: Lewis-Evans, motore
33° giro: Herrmann, valvole
43° giro: Behra, frizione
52° giro: Cabianca, condotto olio
58° giro: de Filippis, rottura biella

giro più veloce:

26° Phil Hill in 1'42”9 alla media di 201,166 Km/h

Classifica del campionato

43 Hawthorn
32 Moss
24 Brooks
15 Salvadori
14 Collins
12 Musso, Schell, Trintignant
11 Lewis-Evans
9 Behra, von Trips
7 Fangio
5 P. Hill
3 Allison, Brabham
2 McLaren

(GPX.it)
Immagine
il riportatore seriale di notizie, l'orgoglione (cit.)
Avatar utente
Niki
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 14661
Iscritto il: 03/02/2004, 0:00

da Uitko » 10/09/2008, 10:03

grazie del report!
ma guardate quel cordolo interno quanto è alto, altro che le vie di fuga in asfalto attuali... roba da ammazzarcisi  :scared:
Immagine
"Quando voglio andare più veloce non c'è bisogno che spinga. Basta che mi concentri un pò." (Jim Clark)
Avatar utente
Uitko
Administrator
Administrator
 
Messaggi: 5045
Iscritto il: 15/12/2003, 0:00
Località: Zena

da Mclaren7C » 05/10/2010, 10:04

Hawthorn - Ferrari D246
Immagine Immagine

Hill - Lotus 16
Immagine

Hill - Ferrari D246 e Moss - Vanwall VW 5
Immagine

Moss - Vanwall VW 5
Immagine

Schell - BRM P25
Immagine
Immagine
Avatar utente
Mclaren7C
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 2833
Iscritto il: 13/02/2006, 0:00
Località: Livorno

da sundance76 » 21/07/2019, 19:06

Phil Hill su Ferrari, terzo al traguardo.

Immagine
"Chi cerca di conoscere il passato capirà sempre meglio degli altri il presente e il futuro, e non soltanto nel nostro piccolo mondo di effimere quanto amate frenesie corsaiole." G. C.

https://www.youtube.com/watch?v=ygd67cDAmDI
Avatar utente
sundance76
Global Moderator
Global Moderator
 
Messaggi: 8440
Iscritto il: 21/05/2006, 23:00
Località: Isola d'Ischia


Torna a 1958

  • Messaggi recenti
  • Messaggi senza risposta
  • Chi c’è in linea
  • In totale c’è 1 utente connesso :: 0 iscritti, 0 nascosti e 1 ospite (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
  • Record di utenti connessi: 142 registrato il 22/08/2019, 13:04
  • Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite